Özpetek torna a Palermo per ricevere la laurea honoris causa e la cittadinanza onoraria 

Il regista turco naturalizzato italiano sarà in città il 6 e 7 maggio. In programma anche la proiezione, gratuita, del film “Le fate ignoranti” in versione restaurata ai Cantieri culturali della Zisa

Ozpetek durante la visita a Palermo di un anno fa

Ferzan Özpetek torna a Palermo per ricevere la laurea honoris causa in “Scienze dello Spettacolo” e la cittadinanza onoraria. Il regista turco naturalizzato italiano sarà in città il 6 e 7 maggio. Lunedì, alle 20, parteciperà ad un incontro nella Sala De Seta ai Cantieri Culturali della Zisa (via Paolo Gili, 4) nel quale  interverranno anche Fabrizio Micari, rettore Università degli Studi di Palermo, Adham Darawsha, Assessore alle Culture Città di Palermo e Marcella Cannariato, referente Sicilia Fondazione Belisario. Seguirà la proiezione del film “Le fate ignoranti” in versione restaurata. L’incontro è organizzato dall’Università di Palermo in collaborazione con la Fondazione Marisa Belisario ed è realizzato con il contributo di Donnafugata. L'ingresso è libero fino a esaurimento posti.

Ozpetek: "Palermo città di grande fascino | VIDEO

Martedì 7 maggio, alle 11, nella Sala delle Capriate del Complesso monumentale dello Steri (piazza Marina, 61) la consegna della laurea honoris causa. Sarà Anna Tedesco, coordinatrice del corso di laurea magistrale interclasse in Musicologia e Scienze dello Spettacolo ad illustrare le motivazioni del riconoscimento. Ferzan Özpetek terrà poi una lectio magistralis. Infine il sindaco Leoluca Orlando conferirà al maestro la cittadinanza onoraria della Città di Palermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Tragedia a Bellolampo: uomo ucciso da una cavalla durante il parto, grave il figlio

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento