Domenica, 1 Agosto 2021
Eventi Tribunali-Castellammare / Piazza Pretoria

Pupi di zucchero, monologhi dall'aldilà e balli: la Festa dei Morti conquista la piazza

La quarta edizione dell'iniziativa, ideata da Giusi Cataldo, si sdoppia in due date e invade piazza Pretoria e i suoi palazzi. L'assessore Cusumano: "La tradizione va recuperata, la Festa ha il merito di creare un collante tra le generazioni"

Laboratori per insegnare ai bambini a dipingere i pupi di zucchero ma anche monologhi della memoria rivolti agli adulti. Queste e tante altre iniziative andranno in scena l'1 e il 2 novembre in occasione della Notte di Zucchero, la manifestazione ideata da Giusi Cataldo, che per la quarta edizione si sdoppia in due date e invade piazza Pretoria e dintorni, da piazza Bellini, al Palazzo delle Aquile, da Palazzo Bonocore, al Monastero e alla Chiesa di Santa Caterina passando per il Teatro Bellini. "L'obiettivo è - afferma l'assessore Andrea Cusumano - recuperare la tradizione nostrana che in questo caso si sovrappone a quella familiare mettendo insieme figli, genitori e nonni e avendo quindi il merito di creare un collante tra le generazioni".

Saranno tanti gli attori della città a raccontare la Festa dei Morti. Tra gli altri Roberta Azzarone, che in occasione del Festino ha interpretato i panni della Santuzza, sarà l'interprete del monologo “Non è mai troppo presto”, tratto dal libro "Il primo amore non si scorda mai anche volendo" di Roberto Alajmo. "Racconto la morte di un nonno con aneddoto - racconta l'autore - che aiuta a capire l'immediatezza con cui in Sicilia, sin da bambini, si viene a contatto con la morte. Non è un caso che solo in questa Regione si parla di festa dei morti e non di commemorazione dei defunti. Solo qui la morte si intreccia con la commedia".

Ed è proprio questa la chiave scelta dagli organizzatori dell'iniziativa per raccontare la Festa ai bambini, i veri protagonisti in quanto custodi della memoria nostrana. Il maestro Rosciglione, nella sala Rostagno di Palazzo delle Aquile, gli farà vedere come si preparano i pupi di zucchero; Pino Ciacia, con il suo staff, nell’atrio del Palazzo di Città li truccherà e realizzerà delle acconciature per trasformarli in pupi e grazie a Maurizio Forestieri scopriranno come si realizza un cartoon e nello stesso tempo impareranno la storia di questa tradizione popolare. "È importante raccontare le tradizioni perchè i nostri figli - continua Alajmo - hanno sviluppato le ali e spesso vanno via ma non devono perdere le radici". E proprio per far sì che le radici non si perdano, quest'anno, per la prima volta, anche le scuole materne di Palermo sono state coinvolte attivamente: grazie alla collaborazione con l’assessorato alla Scuola, infatti, i bimbi hanno realizzato alcuni lavoretti che verranno esposti giovedì 2 novembre.

Tanti i momenti di svago rivolti anche agli adulti: in piazza Pretoria la compagnia nazionale di danza storica Harmonia Suave diretta da Carla Favata proporrà le “danze storiche del Gattopardo” con abiti d’epoca e 60 ballerini. Ci saranno anche i giocolieri del Circ’Opificio e tanta musica con la street band “Banda alle Ciance”. Sulla facciata di Palazzo Bonocore, durante la serata dell'1 novembre, inoltre saranno proiettati i visual d’arte di Mapi Rizzo, videomaker e fotografa palermitana.

“Non è un caso che l’evento  - dichiara il sindaco Leoluca Orlando - si tiene a Palazzo delle Aquile: ormai è patrimonio della città, è stato istituzionalizzato e inserito anche nel patto per Palermo proprio per metterlo al sicuro e rinforzare le nostre radici”.

NOTTE DI ZUCCHERO 4-2-2

Il programma delle due giorni 

1 NOVEMBRE DALLE ORE 10 ALLE ORE 13
Palazzo Bonocore
Dalle ore 10 alle 11: tre laboratori di narrazione in successione narrate dagli attori e lettura di favole per bambini.
Dalle ore 11 alle 12: laboratorio a cura di Maurizio Forestieri e proiezione del trailer del cartoon dedicato a Federico II di Svevia.

Palazzo delle Aquile
Dalle ore 10 alle 13: Nell’atrio del Palazzo di Città il salone di trucco e parrucco a cura della scuola New Sem e di Pino Ciacia. Il maestro coiffeur realizzerà delle acconciature “di zucchero” trasformando i bambini in piccoli “pupetti”.
Dalle ore 10 alle 13: Nella Sala delle Lapidi il laboratorio teatrino dei pupi antimafia di Angelo Sicilia.
Dalle ore 10 alle 13: Nella sala Rostagno il laboratorio “Di pupi di zucchero” a cura di Dora La Duca e del maestro pasticcere Rosciglione. I bambini, con le mani in pasta, realizzeranno dei piccoli pupi di zucchero da dipingere.

Piazza Pretoria
Performance di danza, canto e recitazione della Lapa del Teatro Ditirammu

Teatro Bellini
Ore 11: Il laboratorio Baby Planner che insegnerà ai bambini come fare i “cuppiteddi nicareddi” a cura de La Matassa
Dalle ore 12 alle 13: il Lab Lis, un laboratorio sulla lingua dei segni insegnata ai bambini.

Bunker Antiaereo sotto piazza Pretoria / Tenda a Piazza Bellini
Ore 10: Laboratorio Baby Planner sulle “Storie di zucchero e sale”, a cura de Il Giardino delle Idee.
Ore 12: Laboratorio Baby Planner su “Una dolce, dolce festa” a cura di Omnia Cultura.

Piazza Bellini
Performance di danza, canto e recitazione della Lapa del Teatro Ditirammu

NOTTE DI ZUCCHERO 6-2

1 NOVEMBRE DALLE ORE 16 ALLE ORE 19
Palazzo Bonocore
Dalle ore 16 alle 17: Tre laboratori di narrazione in successione narrate dagli attori e lettura di favole per bambini.
Dalle ore 17 alle 18: Laboratorio a cura di Maurizio Forestieri e proiezione del trailer del cartoon dedicato a Federico II di Svevia.

Palazzo delle Aquile
Dalle ore 16 alle 19: Nell’atrio del Palazzo di Città il salone di trucco e parrucco a cura della scuola New Sem e di Pino Ciacia. Il maestro coiffeur realizzerà delle acconciature “di zucchero” trasformando i bambini in piccoli “pupetti”.
Dalle ore 16 alle 19: a Sala delle Lapidi il lab teatrino dei pupi antimafia di Angelo Sicilia.
Dalle ore 17 alle 18: Nella sala Rostagno il laboratorio “Di pupi di zucchero” a cura di Dora La Duca e del maestro pasticcere Rosciglione. I bambini, con le mani in pasta, realizzeranno dei piccoli pupi di zucchero da dipingere.

Piazza Pretoria 
Le performance della Lapa del Teatro Ditirammu e della Banda alle Ciance

Teatro Bellini
Dalle ore 16 alle 17: Spettacolo a cura della compagnia The Italian Performer LIS sulle musiche dei cartoni Walt Disney.
Dalle ore 18 alle 19: Laboratorio sulle danze popolari a cura di Popolarti.

Bunker Antiaereo sotto piazza Pretoria
Dalle ore 16 alle 19: Laboratorio per bambini del Teatro Sensi dal titolo “Scurò” a cura di Giuseppe Privinzano Babel Crew

Tenda a Piazza Bellini
Ore 16: Laboratorio Baby Planner sui “Balocchi di una volta” a cura di Omnia Cultura
Ore 17: Laboratorio Baby Planner su “Dolci note, suoni di zucchero” a cura di Il Giardino delle Idee
Ore 18: Laboratorio Baby Planner su “Pupiddi e strummule” a cura de La Matassa

Piazza Bellini
Performance della Lapa del Teatro Ditirammu e della Banda alle Ciance

Chiesa Santa Caterina
Dalle ore 18 alle 19: Orchestra e coro Infantile Quattrocanti per un concerto di musica classica

1 NOVEMBRE DALLE 19 ALLE 23
Piazza Pretoria, nei pressi di Palazzo Bonocore
Dalle ore 19 alle 20: danze del Gattopardo messe in scena dal gruppo “Harmonia Suave”

Palazzo Bonocore
Proiezione Visual su fronte di Palazzo Bonocore a cura di Mapi Rizzo

Palazzo Bonocore
Dalle ore 20 alle 23: Nelle quattro stanze di Palazzo Bonocore saranno recitati quattro monologhi.
Da “Adesso” di Fabio Ceraulo, interpretato da Laura Geraci, al monologo danzato “Lu” della performer Giovanna Velardi, da “Il fatto sta” di Rosario Palazzolo interpretato da Ludovico Caldarera al monologo “Ragnorok” di Francesco Randazzo interpretato da Giovanni Carta.

Palazzo delle Aquile
Dalle ore 20 alle 23: Anche a Palazzo delle Aquile andranno in scena monologhi d’autore. Nella Stanza Garibaldi “Mia madre è resuscitata” di Fulvio Abbate interpretato da Luca Carbone; nella Cappella “Picciliddra stiddra” di Francesco Randazzo interpretato da Sebastiana Erìu; nella Sala Gialla “Non è mai troppo presto” di Roberto Alajmo interpretato da Roberta Azzarone; nella Sala delle Lapidi “Amsterdam blog” di Davide Enia interpretato da Luigi Rausa; e infine nella Sala Rostagno “I fantasmi vaganti” di Evelina Santangelo interpretato da Roberto Burgio.

Piazza Pretoria
Dalle ore 20 alle 23: Intorno alla fontana la performance “Spoon river ironici” di Giampiero Finocchiaro, Sandro Dieli e i suoi allievi.
Dalle ore 20 alle 23: Le incursioni della Banda alle Ciance e del Circ’Opificio.
Ore 23: Le incursioni danzanti di Skeggia con danze di gruppo a cura di PopolArti.

Teatro Bellini
Dalle ore 20 alle 23: la performance di danza di Raffaella Mattioli, Ricchezza Falcone e il gruppo
TL8 dal titolo “Buonanotte alle farfalle”.

Bunker Antiaereo sotto piazza Pretoria
Dalle ore 20 alle 23: Sotto Palazzo delle Aquile il Teatro dei Sensi, un percorso sensoriale per adulti dal titolo “Scurò” a cura di Giuseppe Provinzano e Babel crew.

Piazza Bellini
Dalle ore 20 alle 23: La performance della Banda alle Ciance e del Circ’Opificio.

Monastero Santa Caterina
Dalle ore 20 alle 23: Nel monastero della chiesa andrà in scena il “Parlatorio”, cinque confessioni d’autore interpretate da alcuni attori: “U pupu muzzicatu” di Lina Maria Ugolini, interpretato da Valentina Barresi; “Riflesso di farfalla” di Arturo Belluardo, interpretato da Giuditta Perriera; “La Santuzza” di Cetta Brancato, interpretato da Viviana Lombardo; “Iddra Lo Re e Dio” di Alessandra Pizzullo e interpretato da lei stessa; e infine “Confessioni di una colpa” di Rosanna Giglio, interpretato da Emanuela Trovato.

2 NOVEMBRE DALLE ORE 10 ALLE ORE 13
Palazzo Bonocore
Dalle ore 9 alle 10: Saluto istituzionale dell’assessora alle Politiche Giovanili e alla Scuola Giovanna Marano e mostra sugli elaborati delle scolaresche.

Palazzo delle Aquile
Dalle ore 10 alle 12: nell’atrio del palazzo di città il Teatrino dei Pupi Antimafia di Angelo Sicilia e un laboratorio di danza a cura dei PopolArti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pupi di zucchero, monologhi dall'aldilà e balli: la Festa dei Morti conquista la piazza

PalermoToday è in caricamento