Una mostra su Nelson Mandela accoglie chi arriva in aeroporto

L'evento è inserito nelle celebrazioni per il centenario della nascita del leader della lotta nonviolenta. Il Capo dello Stato Sergio Mattarella: "Mandela è faro di speranza"

Il sindaco visita la mostra su Mandela

Una mostra fotografica dedicata a Nelson Mandela accoglie da oggi chi arriva all'aeroporto. L'evento è inserito nelle celebrazioni per il centenario della nascita del leader della lotta nonviolenta contro l'apartheid e padre fondatore della democrazia del Sudafrica.

Al taglio del nastri erano presenti, oltre al sindaco Leoluca Orlando, l'ambasciatore del Sudafrica, Shirish M. Soni; il console onorario, Giacomo Gargano; il presidente, l'amministratore delegato e il direttore generale dell’aeroporto Fabio Giambrone, Giuseppe Mistretta e Natale Chieppa.

Il discorso di apertura dell'ex vice,ministro degli Esteri Mario Giro, è stato preceduto da un messaggio del presidente della Repubblica
Sergio Mattarella. Il Capo dello Stato ha sottolineato che "la vita di Nelson Mandela è diventata il simbolo delle speranze e delle sfide di tutta l'Africa. La sua eredità politica va oltre gli eventi in Africa ed è particolarmente importante per l'Europa e l'Italia, in un'epoca caratterizzata da un alto livello di interdipendenza tra i nostri continenti. Nelson Mandela è stato un fulgido faro di speranza per tutti noi che lottiamo per un ordine mondiale giusto ed equo. Non è mai stato più importante di quanto lo sia oggi, giovani e vecchi, essere l’eredità. In molti modi il futuro del pianeta sarà determinato dalla misura del nostro successo. Come ha detto lo stesso Nelson Mandela, 'Possiamo cambiare il mondo e renderlo un posto migliore. È nelle tue mani fare la differenza'".

Per Orlando "questa mostra è un ulteriore segno di attenzione internazionale per Palermo e per la sua scelta di essere simbolo di diritti e uguaglianza. Mandela è certamente uno dei grandi simboli di unità attorno a valori di uguaglianza cui tutti noi ci ispiriamo ed il simbolo di quel voler essere 'tutti diversi e tutti uguali' che è il nostro motto. Essere diversi e rispettosi delle identità di ciascuno, essere uguali con uguali diritti e doveri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci siamo impegnati a lavorare più intensamente per sferrare un colpo decisivo contro le triplici sfide che il Sudafrica deve affrontare a causa delle persistenti povertà, disoccupazione e disuguaglianza - ha detto l'ambasciatore del Sudafrica -. Dobbiamo portare avanti l'eredità di Madiba e continuare a costruire il tipo di società per cui ha lavorato così instancabilmente. Nelson Mandela ha promosso attivamente il raggiungimento di un Sudafrica unito, democratico, non razziale, prospero e non sessista".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Musumeci: "Mascherine obbligatorie anche all'esterno senza la distanza di un metro"

  • Capo in lutto per la morte di Irene, giovane mamma: "Non ti dimenticheremo mai"

  • Il Covid e la paura di un nuovo lockdown, Miccichè: "Sarebbe morte Sicilia"

  • Incidente in viale Lazio, con la Vespa si scontra con un’auto: morto 15enne

  • In Sicilia nuova ordinanza anti Covid: ingressi limitati nei locali, più controlli e stretta sui migranti

  • Coronavirus, in Sicilia accertati altri 29 nuovi positivi: tre a Palermo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento