"In trash we trust", tra munnizza e provocazione: la mostra fotografica da Incontri d'Arte

Da domenica 22 dicembre al 10 gennaio presso l’atelier e spazio espositivo di Valeria Cacioppo “Incontri in Arte” (via Siracusa 9) sarà possibile visitare l’esposizione fotografica di Francesco Baudo dal titolo In Trash We Trust. Improvvisazioni musicali di Riccardo Serradifalco. 

L'esposizione, provocatoria nella sua "leggerezza", si inserisce all'interno di un ciclo di workshop su tematiche paesaggistiche e di educazione ambientale, puntando alla valorizzazione dello spirito e dell'energia dei luoghi in termini di cultura, sostenibilità e bellezza. Lungi da erigersi a fustigatore dei costumi di questa città e dei suoi cittadini, Francesco Baudo, geologo e fotografo, in In Trash We Trust ci ricorda quanto i comportamenti “non corretti” dei cittadini ci allontanino dal bello e quanto la Bellezza sia uno dei canali imprescindibili dell’Educazione. 

Fuori dalla "munnizza" questa città ha un mondo fantastico dove attori famosi e lontani,  del passato e del presente, vivono la realtà di Palermo in totale naturalezza. Comportamenti virtuosi e una Palermo inedita, pertanto, come gioco magico educativo alla bellezza e in definitiva al rispetto e all'accoglienza.

“I luoghi in cui viviamo, dicono le foto di In Trash We Trust, vengono consumati dai nostri sguardi che poco a poco, un giorno dopo l’altro, li normalizzano, li rendono prevedibili se non ovvi, non semplicemente domestici ma addomesticati. Se ci sta a cuore vedere davvero i nostri luoghi nella loro sfavillante malinconica autenticità, al di fuori del lavoro di manutenzione ordinaria dell’autoreferenzialità, ci serve una finzione. Un’intuizione ricombinatoria. Una manipolazione. Un lampo dell’immaginazione che rompa il guscio corneo del déjà-vu per lasciar trapelare il jamais-vu, l’inaspettato che appare da ciò che in teoria conoscevamo benissimo. Ci serve che una figura culturalmente intrinseca a un luogo finisca – in un modo accidentalmente strategico – in un altro: e dunque Robert De Niro – il capo chino, le mani nella tasca del giubbotto – viene delicatamente sradicato dalle strade di Taxi Driver e collocato sulla spianata della Zisa, mentre James Dean, lo sguardo perduto e la sigaretta appesa alle labbra, spunta sul marciapiedi di via Roma emergendo dal cratere della Vucciria – e di colpo c’è un mercato palermitano a New York, è il 2019 ed è il 1955, dentro lo spazio si rimescola il tempo.

In In Trash We Trust, Francesco Baudo dissemina i miti del cinema americano in giro per la città di Palermo. E in questo modo – desituando, decontestualizzando – rende chiaro che la conoscenza, tutt’altro che nutrirsi di ripetizioni e conferme, desidera le eccezioni, le fratture dello sguardo, l’inatteso che disorienta, sovverte e rivela. E così, mentre gli sguardi saltellano sulla superficie delle foto, mentre cantano, esultano o procedono assorti scoprendo quanto ignoto c’è all’interno di quello che dovrebbe essere notissimo, i lineamenti dei nostri volti si disorientano in un sorriso, e finalmente stupore e conoscenza sono la stessa cosa” (Giorgio Vasta).


 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Museo Diocesano, la riapertura con la mostra "Architetture barocche in argento e corallo"

    • dal 10 luglio al 10 ottobre 2020
    • Museo Diocesano
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre al 30 novembre 2020
    • Palazzo Reale
  • Geraci Siculo, il calice del monastero di Santa Caterina in mostra al museo parrocchiale

    • Gratis
    • dal 22 agosto al 31 dicembre 2020
    • Museo parrocchiale

I più visti

  • Mercato del contadino a Ficuzza: ogni domenica l'appuntamento enogastronomico

    • Gratis
    • dal 26 luglio al 25 ottobre 2020
    • Real Casina di Caccia di Ficuzza
  • Ville nobiliari, musei gioiello, chiese nascoste e case d’artista: Le Vie dei Tesori debutta a Bagheria

    • dal 12 al 27 settembre 2020
    • luoghi sul sito
  • Museo Diocesano, la riapertura con la mostra "Architetture barocche in argento e corallo"

    • dal 10 luglio al 10 ottobre 2020
    • Museo Diocesano
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre al 30 novembre 2020
    • Palazzo Reale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento