"Millantanni", il libro di Antonella Doria alla Galleria d'Arte Studio '71

Lunedì 26 settembre alle ore 18,00 presso la Galleria d'Arte Studio '71, via Vincenzo Fuxa 9, Palermo verrà presentata la nuova raccolta di Antonella Doria "Millantanni" Edizioni del Verri.

Interverranno Gonzalo Alvarez Garcia e Aldo Gerbino, letture di Chiara Giacopelli. Questo poemetto di Antonella Doria è un mirabile esempio di quanta ricchezza ci sia in una voce talmente concentrata da crescere in un testo che fa della sua opacità il suo gesto significante - la parola poetica, anche se vive in trasparenza nel linguaggio, esce da un buio interiore e passa dal chiuso all'aperto in modo preciso o vorticoso, a seconda delle necessità che convengono e convergono per quel momento, ma ha sempre bisogno di uno sforzo per essere vista più che per vedere. Entrando nello specifico vediamo che il poemetto di Antonella Doria si presenta come una composizione di testi concatenati: otto poesie/strofe che si legano l'una all'altra attraverso la ripetizione dell'ultima parola all'inizio della poesia successiva, e un prologo e un epilogo che si richiamano e racchiudono (e quasi riassumono) in una sintesi estrema quanto affiora dallo spezzettamento del corpo centrale. Ma questo insieme vocale non è qualcosa che viene prima della poesia che lo rappresenta, bensì è ciò che accade mentre la scrittura si fa. Non c'è un dato di realtà precostituita, non ci sono segnali o conformazioni note che portino a conoscenza la devastazione in cui tutti ci troviamo nel "tumultuoso gran fiume" dell'esistenza, ma è lo scorrere dei versi "oltre ogni possibili segno" a comporre il suo venir prima.

Un breve brano tratto dal libro Millantanni di Antonella Doria:

Vedrai…

batte ancora il cuore

in pancia alla terra

selvaggio fra il fugace

e l'eterno più pesanti

del chàos sempre vedrai

corpi nel tempo in carne

e ossa a margine sempre

resistono restano sul

confine feroce sulla soglia

fra armonia e orrore

al dolore inevitabile al

silenzio necessario dell'oblio

a perdersi resistono in deserti

della mente megalopoli di

dòlmen… (bucano i cieli )

dove pietre bestie animali

intelligenti e parassiti

pensanti tutti sovrasta

indolore l'errore del

vitello d'oro…

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Sfincione Festival con asporto e delivery: torna l'appuntamento di Sanlorenzo Mercato

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 16 al 18 aprile 2021
    • Sanlorenzo Mercato
  • Earth Day Palermo, una settimana di eventi online per la giornata mondiale della terra

    • Gratis
    • dal 22 al 29 aprile 2021
    • evento online
  • Musica dall'Orto Botanico, in streaming il concerto di Amici della Musica con Giovanni Sollima

    • solo oggi
    • Gratis
    • 17 aprile 2021
    • evento online
  • "Il valore dei dati", online la nuova edizione del raduno di Open Data Sicilia

    • solo oggi
    • Gratis
    • 17 aprile 2021
    • evento online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PalermoToday è in caricamento