Cinisi, "Magarìa" va in scena a Palazzo dei Benedettini

Sabato 10 settembre alle ore 21.00 a Cinisi, presso l'atrio di Palazzo dei Benedettini, spazio al Teatro comico, popolare e contemporaneo di Marco Manera che si esibirà in Magarìa.

Magarìa (affabulazioni siciliane) è un recital teatrale in cui si racconta la Sicilia attraverso quattro capitoli: l'amore, il dolore, il cunto e i siciliani. Marco Manera si serve della poesia, delle storie e dei personaggi antichi per raccontare, tra il serio e il faceto, una terra che non c'è più, ma che è nascosta nel nostro cuore come un incantesimo, la magarìa appunto, che può venire fuori se stuzzicata da un attore che canta e cunta, arrivando al cuore.

Lo spettacolo ha debuttato nel 2001 ed è stato rappresentato presso le comunità siciliane in Argentina, Brasile, Stati Uniti e Canada. Alla fine il pubblico dovrà compiere una scelta tra la Sicilia di oggi, terra globalizzata e uguale a tante altre, e la Sicilia di una volta, terra unica e forse irripetibile.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Il caso Siciliano", il cortometraggio sulla storia del femminicidio di Lisa in streaming

    • solo domani
    • Gratis
    • 10 aprile 2021
    • evento online

I più visti

  • Sfincione Festival con asporto e delivery: torna l'appuntamento di Sanlorenzo Mercato

    • Gratis
    • dal 16 al 18 aprile 2021
    • Sanlorenzo Mercato
  • Bike tour alla scoperta di una Palermo segreta fatta di misteri, storie e leggende

    • solo oggi
    • Gratis
    • 11 aprile 2021
    • evento online
  • Monte Catalfano, sabato e domenica l'ascesa fino al "punto trigonometrico" e il volo di Akira

    • dal 10 al 11 aprile 2021
    • Monte Catalfano
  • Tragici giochi mortali su Tik Tok, in streaming il talk con Giovanna Corrao e Jenny Taormina

    • Gratis
    • 14 aprile 2021
    • evento online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PalermoToday è in caricamento