Le Vie dei Tesori con le Malìa Vibes: su Instagram alla scoperta dell'Orto Botanico

Oltre 12 mila visualizzazioni per i primi due appuntamenti de Le Vie dei Tesori OnAir in cui le Malìa Vibes hanno condotto gli appassionati visitatori alla scoperta di due luoghi colmi di storia di Palermo, come il convento di Santa Maria del Gesù e la bellissima e misteriosa Villa Virginia.

Questo weekend toccherà agli altri due siti in programma: sabato 30 gennaio alle 15 in diretta sul canale Instagram de Le Vie dei Tesori - le Malìa Vibes saranno all'Orto Botanico per farsi raccontare da Paolo Inglese, direttore del SiMuA (il Sistema museale di Ateneo) l’erbario storico donato all'Università dal botanico svizzero Werner Rodolfo Greuter, già direttore dell'Orto Botanico di Berlino; e il prezioso Gabinetto scientifico, una vera wunderkammer con reperti dai musei Doderlein e Gemmellaro, tra cui lo scheletro di una leonessa birmana ritrovato nell'800, al cui restauro ha contribuito il festival. Verranno mostrate le lettere dell’architetto Venanzio Marvuglia e dello scultore Ignazio Marabitti, autore del famoso “Genio”, la fontana della vicina Villa Giulia; poi strumenti degli anni Trenta legati al mondo della botanica, moltissimi volumi ormai introvabili; e persino una poltroncina “Torino” firmata da Ernesto Basile, uno dei primi esempi di arredi prodotti in serie dalle famose fabbriche Golia & C. che poi diventeranno i mobilifici Ducrot.

Il quarto storytelling delle Malìa Vibes sarà domenica 31 gennaio alle 12,15, alla scoperta di quel gioiello straordinario e pressoché sconosciuto agli stessi palermitani, che è la chiesetta della Santissima Trinità, a pochi passi dalla Zisa. Quasi “schiacciata” dall’imponente palazzo, la cosiddetta “Cappella Palatina della Zisa” possiede una bellissima storia a sé, e verrà raccontata con padre Antonino D’Anna: sembra che un passaggio coperto la collegasse originariamente alla residenza normanna, ma ora non ne esiste più alcuna traccia.

Anche per questi due appuntamenti ci sarà la possibilità di interagire con le due ragazze, sia prima che durante le visite, sia sul loro profilo Instagram che commentando in diretta. E si potrà anche aderire alla campagna lanciata da Unicredit, #IlMioDono che sostiene le organizzazioni no profit. L’associazione Le Vie dei Tesori OnLus partecipa con un grande progetto di educazione al patrimonio culturale diretto ai bimbi siciliani. 

Le Vie dei Tesori - On Air è il nuovo progetto che vede collaborare la Fondazione organizzatrice del festival, con le Malìa Vibes, due ragazze appassionate - Marta e Giulia, milanese l’una, romana l'altra - arrivate a Palermo prima dello scorso lockdown. E hanno deciso di rimanerci, stregate dalla città, diventando in breve tempo un piccolo fenomeno social con il loro profilo Instagram grazie al quale portano i loro follower alla scoperta di luoghi e storie. Le Vie dei Tesori ha messo sul piatto la conoscenza della città e il grande seguito della sua community; le due giovani instagramers lo stile sciolto, la simpatia, le gag, il coinvolgimento nello storytelling. Il risultato ha superato ogni aspettativa: 12 mila visualizzazioni per le prime due visite lo scorso weekend.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • Bike tour alla scoperta di una Palermo segreta fatta di misteri, storie e leggende

    • Gratis
    • 11 aprile 2021
    • evento online

I più visti

  • Monte Catalfano, sabato e domenica l'ascesa fino al "punto trigonometrico" e il volo di Akira

    • dal 10 al 11 aprile 2021
    • Monte Catalfano
  • Bike tour alla scoperta di una Palermo segreta fatta di misteri, storie e leggende

    • Gratis
    • 11 aprile 2021
    • evento online
  • Campofiorito, "La terra degli dei": Sara Favarò presenta in streaming il suo ultimo libro

    • solo oggi
    • Gratis
    • 8 aprile 2021
    • evento online
  • Mostra al centro d'arte Raffaello, in esposizione la personale dell'artista Mario Schifano

    • Gratis
    • dal 10 aprile al 29 maggio 2021
    • Centro d'arte Raffaello
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PalermoToday è in caricamento