Sabato, 24 Luglio 2021
Eventi Tribunali-Castellammare / Piazza Marina

Laurea honoris causa al generale dei carabinieri Galletta, la cerimonia allo Steri

Appuntamento venerdì 9 luglio nella sede amministrativa di Unipa. A conferire il titolo onorifico all'attuale generale di divisione, già comandante della Legione Sicilia, il rettore Fabrizio Micari, i professori Michele Cometa, Pietro Corrao e Rossella Cancila

Si svolgerà domani venerdì 9 luglio, alle 10.30, nella meravigliosa cornice dello Steri, la cerimonia di conferimento della laurea honoris causa in Studi storici, antropologici e geografici, curriculum storico, al generale di divisione Riccardo Galletta, già comandante, per oltre un triennio dal 2015 al 2018, della Legione carabinieri Sicilia.

Il regolamento dell’Ateneo ne riconosce il conferimento "a personalità che si siano particolarmente distinte, con meritata fama, di singolare perizia per attività di studio e di ricerca o di alto valore artistico, culturale e sociale, riconosciute a livello nazionale e internazionale". E' un titolo accademico onorifico di grande prestigio che suggella il merito e il valore di figure dal profilo eccezionalmente elevato e già riconosciuto a livello della comunità, non necessariamente - o comunque non solo - sul piano scientifico, ma anche su quello culturale e/o sociale.

Dopo i saluti del magnifico rettore, Fabrizio Micari, e del direttore del Dipartimento culture e società, Michele Cometa, il coordinatore del corso di laurea, Pietro Corrao, leggerà la motivazione dell’eccezionale tributo ad honorem, mentre Rossella Cancila, professoressa ordinaria di Storia moderna, declamerà la laudatio.

Il generale di divisione Riccardo Galletta, attuale comandante della Divisione unità specializzate carabinieri (da cui dipendono: le unità per la tutela della salute e l’antisofisticazione, la tutela del lavoro, la tutela del patrimonio culturale, l’antifalsificazione monetaria, il raggruppamento aeromobili xarabinieri, il raggruppamento investigazioni scientifiche e il comando Banca d’Italia), già comandante della Legione Sicilia, laureato in Scienze politiche, pedagogia e in Scienze della sicurezza interna ed esterna, si è distinto tra l’altro per un'intensa attività nello studio e nella didattica della storia militare, pubblicando negli anni numerosi saggi e volumi sulla strategia di Napoleone Bonaparte, sulla campagna di Francia del 1940, sul rilievo degli studi storici per la formazione militare e tenendo il corso di Storia militare dell'età contemporanea nella scuola ufficiali dei carabinieri dal 2013 al 2015.

Durante il comando della Legione Sicilia, ha intessuto uno stretto rapporto con le istituzioni educative e le associazioni palermitane, offrendo le sue competenze nel campo della storia militare in una serie di lezioni tenute nelle scuole e nell'università. Particolare rilevanza hanno rivestito le lectiones magistrales tenute nell'Università fra il 2016 e il 1018, dedicate alla battaglia di Waterloo, a Federico il Grande di Prussia, al generale Rommel e a Maria Teresa d'Austria. Nell’ambito della cerimonia di conferimento della laurea honoris causa, il generale di divisione Riccardo Galletta terrà una lectio magistralis dal titolo "La guerra dei sei giorni. Il sottile filo rosso della storia militare". L’evento sarà trasmesso anche in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube dell’Ateneo.

Curriculum vitae et studiorum

Il generale di divisione dei carabinieri Riccardo Galletta, nato a Firenze il 18 marzo 1962, ha intrapreso la carriera militare frequentando, nel biennio 1980-1982, l’accademia militare di Modena e, nei due anni successivi, la Scuola ufficiali carabinieri, conseguendo al termine del quadriennio di formazione, il grado di tenente. E' laureato in Scienze politiche, pedagogia, Scienze della sicurezza e scienze della sicurezza interna ed esterna.
Ha conseguito il master in Scienze strategiche presso l’università degli studi di Torino, nonché il master in Studi internazionali strategico-militari presso l’Università degli studi di Milano. Da ufficiale inferiore, dopo una prima esperienza, dal 1984 al 1987, quale comandante di plotone presso la Scuola allievi di Roma e l’Accademia militare di Modena, ha comandato la compagnia di Gaeta, la compagnia di Roma-Casilina, nonché la compagnia di polizia militare e di Sicurezza presso il comando supremo della Nato a Mons (Belgio).

Nel 1994 viene trasferito al comando generale, ove ricopre l’incarico di aiutante di campo del vicecomandante generale. Da ufficiale superiore ha ricoperto gli incarichi di ufficiale addetto all’ufficio legislazione, caposezione dell’ufficio operazioni, capoufficio del vicecomandante generale, comandante del Gruppo di Palermo, capo della sala operativa e capo ufficio cerimoniale e attività promozionali del comando generale. Dal 13 settembre 2006 al 13 settembre 2009 ha retto l’incarico di comandante provinciale dei carabinieri di Brescia, per essere nuovamente destinato al comando generale dell’aarma, ove ha ricoperto gli incarichi di capo ufficio criminalità organizzata, capo ufficio del capo di Stato maggiore e capo del III Reparto. Dal 30 giugno 2015 al 3 settembre 2018 ha comandato la Legione carabinieri Sicilia. Dal 6 settembre 2018 al 15 giugno 2020 ha retto l’incarico di comandante della Scuola ufficiali carabinieri. Dal 16 giugno 2020 al 9 marzo 2021 è stato di vicecomandante del Comando interregionale carabinieri Ogaden in Napoli. Dal 10 marzo 2021 ha assunto l’incarico di comandante della divisione Unità specializzate carabinieri.
Ha frequentato il 121° corso superiore di Stato maggiore della scuola di guerra ed il 1° corso dell’istituto superiore di Stato maggiore interforze, conseguendone il titolo.

E’ insignito dell’onorificenza di ufficiale dell’ordine al merito della Repubblica italiana, nonché della medaglia mauriziana, della medaglia d’oro al merito di lungo comando, della croce d’oro per anzianità di servizio, della croce con spade dell’Ordine al merito melitense, del Cavalierato del sacro militare ordine costantiniano di San Giorgio e dell’ordine equestre di Sant’Agata della Repubblica di San Marino. Parla correttamente inglese e francese. E' stato insegnante titolare di Storia militare dell'età contemporanea presso la Scuola ufficiali carabinieri dal 2013 al 2015, nonché dal 2018 al 2020. Numerose sono le lectio magistralis e le conferenze tenute nel corso degli anni quale comandante della Legione Sicilia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laurea honoris causa al generale dei carabinieri Galletta, la cerimonia allo Steri

PalermoToday è in caricamento