Mercoledì, 28 Luglio 2021
Eventi

La Torre Normanna, Santa Cristina e i pellegrini sulla Via Francigena

Guida alla scoperta di un vicolo sconosciuto di Palermo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La torre normanna, Santa Cristina e i pellegrini sulla Via Francigena. Guida alla scoperta di un vicolo sconosciuto di Palermo di Antonella Italia Prefazione Piero Pietro Longo. Venerdì 23 novembre 2018 nella Chiesa di S. Cristina La Vetere, Cortile dei pellegrini, seconda traversa a destra di Via Matteo Bonello.

Sin dal Medioevo, la città di Palermo è stata una delle tappe principali del percorso viario, detto anche Via Francigena, attraversato da pellegrini e mercanti, che si snodava fino a Messina e, da qui, proseguiva verso Roma, Santiago de Compostela e Gerusalemme. La Chiesa normanna di Santa Cristina la Vetere, dedicata alla prima Santa Patrona di Palermo, situata lungo la “Via dei pellegrini” dietro la Cattedrale, è la più antica testimonianza della cultura dell’accoglienza a Palermo. Per secoli, la strada è stata solcata dal passo dei pellegrini che venivano ospitati per tre giorni presso la chiesa e gli annessi locali dell’oratorio dalla Confraternita della SS. Trinità dei pellegrini detta “dei Rossi”. La piccola chiesa custodisce una storia millenaria da scoprire attraverso i dettagli delle opere presenti al suo interno e grazie ai narratori che accolgono i visitatori, si parte per un multisensoriale viaggio indietro nel tempo alla ricerca di sé stessi sulle tracce di cavalieri normanni, santi e artisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Torre Normanna, Santa Cristina e i pellegrini sulla Via Francigena

PalermoToday è in caricamento