"La casa popolare": al Teatro Lelio una commedia tutta da ridere

L’Associazione G arriva al Teatro Lelio con una commedia brillante, tutta da ridere. Giuseppe e Anna sono due giovani disoccupati che cercano di farsi affidare una casa popolare, quando vengono superati in graduatoria dal ricco Signor Lombardo. Tra travestimenti, improvvisazioni e luoghi comuni, riusciranno i due sposini a far traslocare il vecchio per occupare la casa?

Il testo di Sergio Nuzzo adatta alla Palermo contemporanea il grande classico della comicità di August von Kotzebue, per un atto unico tutto da ridere. L’adattamento di Sergio Nuzzo, regista e attore nella commedia, rispetta la divisione originaria dei personaggi con qualche… sorpresa. Con questo testo il gruppo teatrale dell’Associazione G prosegue il progetto di recupero dei copioni dimenticati, con l’obiettivo di coinvolgere il pubblico nella riscoperta del teatro comico d’autore.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • ATTENZIONE: lo spettacolo è stato rimandato e si terrà nei giorni 28 e 29 Dicembre presso il Teatro Colosseum.

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Crescere in pandemia: "Una stanza tutta per noi", la puntata finale sul web del Teatro Biondo

    • solo oggi
    • Gratis
    • 11 maggio 2021
    • evento online

I più visti

  • I Florio, i leoni di Sicilia: un bike tour sulle orme di una famiglia che ha fatto la storia di Palermo

    • 16 maggio 2021
    • Seecily tourism
  • Mostra al centro d'arte Raffaello, in esposizione la personale dell'artista Mario Schifano

    • Gratis
    • dal 10 aprile al 29 maggio 2021
    • Centro d'arte Raffaello
  • Una corsa della memoria (virtuale) in ricordo delle stragi di Capaci e via D'Amelio

    • Gratis
    • dal 13 al 23 maggio 2021
    • evento online
  • Giornata mondiale della fibromialgia, piazze e monumenti si tingono di viola

    • solo domani
    • Gratis
    • 12 maggio 2021
    • vari luoghi
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PalermoToday è in caricamento