Videomapping, danza e arte contemporanea: in piazza Pretoria prende vita "I Art 4 Christmas"

Da mercoledì 28 a venerdì 30 dicembre e poi il 5 gennaio in piazza Pretoria prendono vita quattro spettacoli facenti parte di un unico progetto "I Art 4 Christmas".

I ART 4 CHRISTMAS: un unico progetto, quattro appuntamenti, quattro associazioni che usano come palcoscenico naturale la splendida piazza Pretoria, a Palermo. Le quinte naturali dei palazzi, la candida fontana al centro, la scalinata che conduce al cuore antico della città: tutto contribuisce a dar vita ad un vero e proprio palco en plein air che sarà animato da videomapping e arte, danza e musica. Una galleria d’arte a cielo aperto che si aprirà alle animazioni tecnologiche, che accoglierà i danzatori tra gli zampilli della fontana e poi coinvolgerà tutti in un unico ballo collettivo, un modo per salutare insieme il vecchio anno. A corredo del progetto I Art 4 Christmas – che vedrà collaborare le associazioni Bobez, Sinergie Group, Tavolta Tonda con I World, all’interno dei cartellone eventi promosso dal Comune di Palermo per il Natale – le visite guidate alle mostre in corso, l’apertura dei palazzi storici fino a mezzanotte.

GUARDA VIDEO

I Art 4 Christmas è un progetto a tutto campo, naturale prosecuzione del progetto I ART che l’estate del 2015 ha realizzato oltre 300 spettacoli in 30 diversi comuni siciliani: questa volta I ART 4 Christmas, ideato e diretto da Lucio Tambuzzo, vede I WORLD collaborare con altre associazioni per un unico festival multidisciplinare, in quattro serate, ognuna a cura dell’ente coinvolto che sarà in linea con autonomi linguaggi e progetti: Bobez si occuperà della serata di inaugurazione, mercoledì (28 dicembre) quando piazza Pretoria si trasformerà in una galleria d’arte virtuale, visto che sulle facciate dei palazzi verranno proiettate opere di artisti moderni e contemporanei. Sinergie Group, giovedì 29 dicembre, sta invece organizzando uno straordinario spettacolo multidisciplinare di videoarte, illuminazioni e danza site related all’interno della fontana Pretoria, accompagnate da scenografie virtuali. Tavola Tonda (venerdì 30 dicembre) proporrà invece un vero e proprio pre-capodanno, ovvero un concerto e una Festa a Bballu in piazza Pretoria. Un salto in avanti e si arriva al 5 gennaio: I WORLD ha infatti richiamato il Teatro Potlach e Pino Di Buduo per un grande evento artistico multidisciplinare che coinvolgerà Palazzo delle Aquile, Palazzo Bonocore, la fontana Pretoria, la chiesa di Santa Caterina e piazza Bellini, la Martorana e la chiesa di San Cataldo.

“Ogni partner ha presentato un progetto autonomo e indipendente – spiega il curatore Lucio Tambuzzo -, ma inquadrato in un contesto unico e con una programmazione coordinata, in grado di creare un valore aggiunto, e di incidere in maniera significativa sul processo di valorizzazione del sistema di piazze Pretoria-Bellini, sede di alcuni dei monumenti più belli e importanti della città, un anno fa inseriti nel percorso Unesco”. Nelle quattro serate sarà anche possibile visitare Palazzo Bonocore (aperto 10 |13 e 18 | 23, ingresso: 5 euro) e la mostra “Divino Amore”, artisti che rileggono l’amore sacro e profano; a cura di Alba Romano Pace.

PROGRAMMA e schede

ASSOCIAZIONE BOBEZ - 28 dicembre, ore 18 – 24. Ingresso libero

Un evento multimediale innovativo centrato su piazza Pretoria: sulle facciate di Palazzo delle Aquile e di Palazzo Bonocore verranno proiettate, con la tecnica del video mapping, alcune delle più rappresentative opere d’arte di pittori e artisti siciliani i cui temi sono ispirati ai concetti di integrazione e dialogo interculturale: una vera e propria mostra virtuale open air con effetti spettacolari e immersivi; l’arte siciliana esce dalle tele e invade la piazza, riproponendosi in chiave contemporanea. Tutte le proiezioni saranno ripetute ogni mezz’ora, alternate ad un altro ciclo di proiezioni di motivi astratti. Tanti gli artisti selezionati da Bobez e da Alba Romano Pace, Andrea Celestino, Zino Citelli, Ignazio Schifano, Sergio Fiorentino, Giovanni Iudice, Domenico Pellegrino ed Emanuele Diliberto. Oltre alle proiezioni di opere di artisti siciliani, all’interno della fontana Pretoria, saranno realizzate grandi istallazioni di illuminazioni artistiche su un tappeto sonoro interattivo, legato alle luci e alle immagini. Piazza Pretoria, Palazzo delle Aquile, Palazzo Bonocore e la chiesa di Santa Caterina diventeranno le quinte di un unico ambiente virtuale che garantirà un'esperienza tanto affascinante quanto suggestiva: una festa dove la luce, la musica e le opere dei più grandi artisti siciliani saranno gli effettivi protagonisti, invaderanno la piazza e reinventeranno gli spazi con messaggi carichi di valori universali quali pace e solidarietà. 

SINERGIE GROUP - 29 dicembre, ore 18 – 24. Ingresso libero

Uno spettacolo multidisciplinare di videoarte, illuminazioni artistiche e performance di danza site related realizzate all’interno della fontana Pretoria, accompagnate da scenografie virtuali. Video mapping e illuminazioni artistiche coinvolgeranno simultaneamente tutta piazza Pretoria, l’intera superficie di Palazzo delle Aquile, di Palazzo Bonocore, della chiesa di Santa Caterina e della fontana Pretoria, che diventano così un unico meraviglioso palcoscenico che garantirà un'esperienza affascinante. Le illuminazioni artistiche interagiranno con musiche all’interno della fontana Pretoria e sulla chiesa di Santa Caterina. Lo spettacolo di danza – dalle 18,30 - sarà realizzato all’interno della complesso della fontana Pretoria che, con la sua circolarità, rimanderà al celebre dipinto “La Danza” di Matisse, dedicato al prorompere inarrestabile della vita, al suo continuo rinnovarsi, al suo eterno movimento. Il rito del matrimonio bizantino presenta una triplice danza in cerchio, con alcune coreografie propiziatrici popolari che mirano ad rigenerare la fertilità della terra. Da qui l'idea di racchiudere la performance in 4 quadri – a firma di altrettanti coreografi, Vebjorn Sundby, Lorand Zachar, Alessandro Cascioli, Alessio Damiani - utilizzando altrettanti elementi: l'acqua (elemento primario), la luna (luna e cielo), il mito (statue), il colore (da Matisse). Ad accompagnare il pubblico, versi che faranno da introduzione ai vari quadri e alle differenti atmosfere musicali. A cura della compagnia Palermo in Danza. Ideazione e regia: Santina Franco. Danzatori: Laura Lopiano Giorgia Di Cristofalo Michelle Vitrano Simona Bonanno Federica Riccobono Alessandro Cascioli Alessio Damiani Giulio Corsaro Francesco Russo. Attore: Nicola Franco. Con la partecipazione dei giovani ballerini palermitani Danza di Astri e di Luce.

TAVOLA TONDA - 30 dicembre, ore 21 – 24. Ingresso libero

Tavola Tonda propone un vero e proprio pre-capodanno, un concerto e una Festa a Bballu a piazza Pretoria, tra video mapping su palazzo Bonocore e palazzo delle Aquile, e illuminazioni artistiche che interagiscono con musiche all’interno della fontana Pretoria e sulla chiesa di Santa Caterina. I canti della Novena natalizia faranno da aperitivo – i musicisti e i danzatori di Tarantella partiranno alle 21 dal Teatro Massimo per arrivare a piazza Pretoria alle 21,30; poi la Festa a Bballu fino alle 23,30. Dalle 18 alle 21,30 e dalle 23,30 alle 24, lo spettacolo di illuminazioni artistiche, musica e video mapping - per prepararsi alla Festa ‘a Bballu adatta a famiglie e a bambini di ogni età. Si inizierà con un concerto che, attraverso i suoni che da secoli caratterizzano la ritualità popolare siciliana e del Meridione d’Italia, si trasforma in un percorso metaforico-rituale che accompagna la Sacra Famiglia di Nazareth verso Betlemme. Un concerto, ma anche una narrazione le cui voci principali saranno i canti che, di padre in figlio, sono stati tramandati oralmente, accompagnati dai suoni di strumenti noti o meno noti - l’azzarinu (triangolo d’acciaio), la zampogna, la chitarra battente, l’organetto – parte della cultura etnomusicale del Sud. Si ballerà seguendo un percorso che andrà dalle Tarantelle del Sud Italia alla Bourrée francofone, dalle danze in cerchio balcaniche e bretoni ai lenti come la mazurka e il valzer, dalla scatenata Pizzica al divertente Scottish, dalla Tammurriata alla Contradanza finale.

I WORLD - 5 gennaio, ore 21 – 23. Ingresso libero

I WORLD realizzerà un grande evento artistico multidisciplinare curato dal Teatro Potlach con la regia di Pino Di Buduo, che coinvolgerà palazzo delle Aquile, palazzo Bonocore, la fontana Pretoria, la chiesa di Santa Caterina e piazza Bellini, la Martorana e la chiesa di San Cataldo. La drammaturgia dello spettacolo sarà determinata dalle architetture e dai monumenti secondo una metodologia in grado di rompere la logica degli spazi teatrali convenzionali per rendere lo spazio materiale e immateriale delle due piazze contigue, il vero palcoscenico di una rappresentazione transculturale e totale.  Il pubblico potrà entrare a palazzo delle Aquile, trasformato dagli interventi di illuminazioni artistiche e scenografie, con attori e performance che racconteranno la storia del palazzo in modo assolutamente innovativo. Si proseguirà in piazza Bellini per poi entrare nella chiesa di Santa Caterina e uscire su piazza Pretoria. Un percorso di assoluto fascino proposto in forme inedite che garantiranno una magia poetica imperdibile. Uno spettacolo coinvolgente, affascinante e suggestivo, in cui lo spettatore ha un ruolo fondamentale; infatti, con gli artisti, si trasforma in viaggiatore-esploratore della propria memoria, della città.

Ideazione e direzione artistica: Lucio Tambuzzo

Produzione esecutiva: Therese Pecora

Segreteria di Produzione: Anna Paternò e Valeria Casisa

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Monte Catalfano, sabato e domenica l'ascesa fino al "punto trigonometrico" e il volo di Akira

    • dal 10 al 11 aprile 2021
    • Monte Catalfano
  • Bike tour alla scoperta di una Palermo segreta fatta di misteri, storie e leggende

    • Gratis
    • 11 aprile 2021
    • evento online
  • Campofiorito, "La terra degli dei": Sara Favarò presenta in streaming il suo ultimo libro

    • solo oggi
    • Gratis
    • 8 aprile 2021
    • evento online
  • Mostra al centro d'arte Raffaello, in esposizione la personale dell'artista Mario Schifano

    • Gratis
    • dal 10 aprile al 29 maggio 2021
    • Centro d'arte Raffaello
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PalermoToday è in caricamento