Dal Capodanno celtico alla festa di Halloween, gli eventi "paurosi" a Sanlorenzo Mercato

Sanlorenzo rende omaggio all'antica Irlanda, terra del Samhain (Sauin), ovvero il Capodanno celtico, festa che segna la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno, divenuta nel tempo la festa di Halloween.

Giovedì 31 ottobre, ore 22.00 - Il Capodanno celtico con i The Cliffs (ingresso gratuito con prima consumazione da bere obbligatoria, senza prenotazione) – A partire dalle 22 a salire sul palco è la band The Cliffs composta da Claudia Aresu (violino), Maura Aresu (bodhràn), Sara Giammaresi (chitarra), Alberto Pisciotta (flauto traverso), Marianna Sciortino (viola), Fabiano Di Maio (voce). In scaletta canti popolari, reels e jigs, per un repertorio che affonda nella tradizione irlandese e ne ricrea perfettamente le atmosfere. Per un'intera serata Sanlorenzo si trasforma così in una locanda medievale, tra note e costumi originali, con uno spettacolo d’arte, recitazione e musica (ingresso libero, prima consumazione da bere obbligatoria, non si accettano prenotazioni).

Il gruppo nasce nel 2000 dalla passione per la musica celtica di Maura Aresu e, dopo tante esperienze musicali, nel 2009 nasce la formazione attuale che in pochi anni riscuote enorme successo in Sicilia e anche al Nord Italia. Fra le esperienze più significative, il “Triskelia festival 2012”, a Scicli (RG), come gruppo spalla dei Modena City Ramblers. Questa occasione porta loro più visibilità e vengono richiamati ad aprire altri concerti dei MCR in Sicilia e fuori.

La festa nasce in Irlanda e ha origini molto antiche. In particolare, nella notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre i Celti erano soliti ringraziare gli dei ed esorcizzare le tenebre aggirandosi per le strade facendosi luce con lanterne intagliate nelle rape e indossando maschere e costumi per spaventare gli spiriti che, con il buio, sarebbero potuti tornare sulla terra a impaurire i vivi. Sempre in quella notte, gli uomini mascherati che bussavano alle porte delle case, ricevevano in cambio del cibo. Questo serviva a placare le anime dei defunti e quelle degli spiriti cattivi. Colui che regalava il cibo otteneva in cambio fortuna, chi si si rifiutava cadeva in disgrazia.

Ma la festa delle streghe e dei fantasmi è una ricorrenza amata soprattutto dai bambini. Al Mercato ci saranno ben due appuntamenti a loro dedicati: giovedì 31 ottobre a partire dalle 17.30 si apre l’Halloween Festa Lab, laboratorio con le operatrici dell’associazione Ambarabà che realizzeranno con i bambini creazioni a tema Halloween tra giochi, musiche e travestimenti. I piccoli potranno poi sperimentare la classica usanza di "Dolcetto o scherzetto" in giro per le botteghe del Mercato. Ingresso € 7 a bambino. 

Sabato 2 novembre è la volta della Festa di Halloween con il mago Lollo e il conte Lecoque per tre ore di puro divertimento con il mago Lollo e i suoi animatori, tra balli, giochi e dolciumi. Uno spettacolo con il pauroso pupazzo, il conte Lecoque, che sarà poi arricchito dalla merenda di metà pomeriggio a base di dolci, pane di Tumminia con olio e biscotti, il tutto preparato dal Forno del Mercato. Ingresso a numero chiuso per un massimo di 50 bambini. I biglietti della festa  sono in vendita presso la vineria del Mercato (€ 10 a bambino, € 8 dal secondo figlio). È ammesso solo un accompagnatore per nucleo familiare.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Al halisah, i luoghi della Kalsa: alla scoperta del quartiere più antico di Palermo

    • 14 giugno 2020
    • Porta dei Greci
  • Sulle orme dei Florio, il tour letterario ispirato al romanzo "I Leoni di Sicilia" di Stefania Auci

    • 13 giugno 2020
    • Teatro Massimo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento