"Patria e patrie", Gian Antonio Stella con le musiche di Beethoven, Mahler e Schumann

Sabato 29 luglio, alle ore 21, secondo appuntamento per Summerwhere del Teatro Massimo con “Patria e patrie”, protagonista Gian Antonio Stella e le musiche di Beethoven (ouverture di Coriolano), Mahler (Adagietto. Sehr langsam dalla Sinfonia n. 5 in Do diesis minore), Robert Schumann (Sinfonia La primavera).

Coriolano è l’eroe romano che sceglie di tradire la patria alleandosi con il nemico: un tema particolarmente importante per il romanticismo tedesco, che da Beethoven in poi ha sempre al centro della propria attenzione la dicotomia tra la solitudine dell’individuo e il suo dovere nei confronti della società, proprio il tema che attraversa la produzione giornalistica e i bestseller di Gian Antonio Stella, uno per tutti “La Casta”. L’Adagietto della Quinta Sinfonia di Mahler, scelto da Luchino Visconti per la colonna sonora di Morte a Venezia, ne è diventato il simbolo. Direttore Daniel Smith, Orchestra del Teatro Massimo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Tutto il rosa di Palermo: storie d'amore e d'onore di regine, nobili, sante ma anche suore

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Loggiato San Bartolomeo
  • Palermo liberty in bici o in monopattino tra leoni e gattopardi: il tour del sabato

    • solo oggi
    • 8 maggio 2021
    • Piazza Verdi
  • Mostra al centro d'arte Raffaello, in esposizione la personale dell'artista Mario Schifano

    • Gratis
    • dal 10 aprile al 29 maggio 2021
    • Centro d'arte Raffaello
  • "Il santuario, memoria”: culto e devozione mariana nella chiesa delle Anime Sante

    • solo oggi
    • Gratis
    • 8 maggio 2021
    • Chiesa Maria SS. Immacolata (Anime Sante)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PalermoToday è in caricamento