Fino al 31 agosto la terza edizione della “festa della fondazione” di Piana degli Albanesi

Il sindaco Rosario Petta: “Un evento di rilievo internazionale per la presenza di personalità di spicco a livello europeo.” Il 30 agosto l’anniversario dell’insediamento della comunità albanese in Sicilia.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

E’ giunta alla sua seconda giornata l’edizione della “Festa E Themelimit - Festa della Fondazione” di Piana degli Albanesi che ha preso il via ieri e che si concluderà sabato 31 agosto nel Comune siciliano. Tante le iniziative in programma tra cui esposizioni, degustazioni, visite guidate, estemporanee, proiezioni video e tanto altro. L’occasione vede, anche quest’anno, un grande impegno da parte dell’Amministrazione comunale nello strutturare un programma di celebrazioni, con una significativa attività che vuole fare della Sicilia il punto di convergenza di tutte le comunità Arberëshë d’Italia.

"Questa terza edizione rappresenta una svolta nell’organizzazione della Festa della Fondazione – ha dichiarato il sindaco di Piana degli Albanesi, Rosario Petta - si passa da un coinvolgimento strettamente locale delle prime due edizioni ad una festa con rilievo internazionale per la presenza di personalità di spicco a livello europeo che parteciperanno alla manifestazione. Con gli eventi in programma – conclude il sindaco - continua l’azione di promozione sociale, culturale, turistica, ed economica della nostra comunità che sempre più mette in mostra le bellezze e i suoi tesori". Il calendario è fitto di eventi. Il 30 agosto si svolgerà un convegno dal titolo “Tutela e valorizzazione della lingua Arbëreshë” che affronta, con personalità altamente qualificate, il tema in questione a seguito della recente approvazione della legge Regionale n°10 del 20 giugno 2019 sulla salvaguardia dell’identità linguistica e culturale delle comunità Arbëreshe di Sicilia. All’incontro parteciperanno i sindaci dei Comuni Arbëreshe dell’Unione dei Comuni Besa della provincia di Palermo, l’assessore regionale alla formazione, Roberto La Galla e il ministro della Repubblica del Kosovo, Dardan Gashi. Nel corso della serata il gruppo kosovaro di fama internazionale “Shota” si esibirà con uno spettacolo d’eccezione.

Costituito da 45 elementi, è il gruppo più rappresentativo della musica folk albanese. Alle 22.30 si terrà l’elezione dell’ambasciatrice Arbëreshë, un momento importante per l’intera comunità che conclude la giornata in bellezza. Il 31 agosto sarà la volta di Bashkë in Art 3 (letteralmente "Insieme nell’Arte"), una manifestazione promossa dall’associazione Bashkë che mette in mostra l’arte in tutte le sue forme. Si tratta di un’estemporanea di pittura e scultura dal tema “L’arte a Piana degli Albanesi tra passato, presente e futuro”. Saranno coinvolti circa 30 artisti in uno spazio a cielo aperto per permettere al pubblico di assistere all’intera realizzazione di ogni singola opera, sia pittorica che scultorea. Ai vincitori la possibilità di andare ad arricchire con i propri lavori la collezione delle opere premiate nelle edizioni precedenti e conservate presso la sede dell’associazione promotrice. Il 30 agosto ricorre l’anniversario dell’insediamento della comunità albanese in Sicilia. Nel 1488, in seguito all’invasione della penisola balcanica da parte dei turchi ottomani, diversi gruppi di profughi albanesi cercarono rifugio nelle vicine coste dell'Italia meridionale dove si stabilirono fondando degli insediamenti rurali. I Capitoli di fondazione vennero rogati il 30 agosto 1488 dopo che il Presidente del Regno siciliano, Raimundu di Santapau, aveva concesso alle autorità monrealesi la licentia populandi che autorizzava la costruzione di un nuovo centro rurale. Il paese edificato alle falde di una collinetta Sheshi, dominava un’estesa area pianeggiante dalla quale derivò il nome Piana Archiepiscopatus Montis Regalis, in seguito Piana dell’Arcivescovo, poi Piana dei Greci ed, infine, Piana degli Albanesi. Con questa manifestazione vengono ricordati i 12 avi fondatori di Piana: Giovanni Barbati, Antonio Boscia, Pietro Bua, Giorgio Burlesci, Giovanni Caminiti, Teodoro Dragota, Giorgio Golemi, Giorgio Lascari, Giovanni Macalusi, Matteo Maza, Giovanni Schirò, Tommaso Tani.

Programma della manifestazione: VENERDÌ 30 AGOSTO Apertura delle Chiese e scoperta del Patrimonio Artistico con visite guidate Ore 9.00 Le vie dell'arte, alla scoperta del Patrimonio Artistico con visite guidate Ore 9.30 Visita al Memoriale e Murales di Portella della Ginestra con il gruppo SHOTA Ore 10.00 Piazza Vittorio Emanuele Omaggio Floreale alla Madonna Odigitria Ore 11.00 Visite guidate al Museo del Gruppo SHOTA Ore 17.00 Sfilata Gruppi in costume tradizionale Arbëreshë Ore 18.30 Via Pietro Novelli Convegno: "Tutela e valorizzazione della Lingua Arbëreshë Ore 20.00 Via Pietro Novelli Degustazioni "La Via dei sapori” Sagra Prodotti Tipici di Piana degli Albanesi Ore 21.00 Piazzale 8 marzo Proiezione documentario, Rotary nel mondo e attività di Service Piana degli Albanesi Ore 21.30 Esibizione Gruppo Internazionale del Kosovo "SHOTA" Ore 22.30 Elezione Ambasciatrice Arbéreshé 2019 SABATO 31 AGOSTO Apertura delle Chiese e scoperta del Patrimonio Artistico con visite guidate Ore 9.00 Le vie dell'arte, alla scoperta del Patrimonio Artistico, percorsi e visite guidate Ore 16.00 Estemporanea di pittura e scultura "Bashké in Art 3" con premiazione finale

Torna su
PalermoToday è in caricamento