Festival del viaggio, a Palermo arriva la manifestazione sulla promozione turistica

Dopo la sessione fiorentina, anche quest’anno il Festival del Viaggio arriva in terra siciliana, a Palermo dall'8 al 15 giugno. Lo saluta così il direttore del festival, lo scrittore Alessandro Agostinelli: “Un 2019 molto vario quello di Palermo, colmo di buone chiacchiere e buona musica”.

Il programma

Gli fa eco l’organizzatrice palermitana, la grande viaggiatrice Marcella Croce: “Un festival per viaggiare con foto, con cultura e con fantasia. Adatto a tutti coloro che hanno curiosità del mondo”. Si comincia con l’allestimento “Oriente & Occidente” a Villa Niscemi, con le fotografie saturate di Nino Russo e gli oggetti artistici di Marcella Croce. Si tratta dell’apertura del Festival del Viaggio. Poi, nel programma palermitano, ci sono due anniversari che tratteggiano questa edizione del Festival del Viaggio, che inizia sabato 8 e finisce sabato 15 giugno. Il primo riguarda il trentennale della caduta del muro di Berlino, a cura di Santo Lombino, che racconta la storia del muro voluto da Ulbricht.

L’altro anniversario riguarda la concessione di “esseri umani” che il Vaticano fece agli amerindi. Si intitola St’America. In omaggio alla città europea della cultura, Marcella Croce e Rosario Perricone parlano di Matera e del percorso che ha portato la città a raggiungere il palcoscenico d’Europa al Museo delle Marionette. Sarà Fulvio Croce a portarci sulle onde degli Oceani con l’incontro dedicato alle sue esperienze di mare, vela e vento sull’Atlantico e sul Pacifico. A seguire i registi Michal Krawczyk e Giulia Lepori presentano il documentario “Yuyos”, girato in Paraguay.

E poi la famosa “Scalzeggiata”, una passeggiata a piedi scalzi sulla spiaggia di Mondello, per tornare a sentire l’energia della terra, con Marzia Stevenson Maestri. A seguire un incontro sul Messico condotto dal fotoreporter Giangiorgio Perricone che si terrà all’Instituto Cervantes. In collaborazione con Italia Nostra, Adriana Chirco terrà una conferenza su “Palermo mosaico di cultura”. Mentre alla Libreria del Mare i giornalisti di viaggio Antonio Schembri ed Enzo Signorelli, presentano il volume fotografico “Un viaggio lungo 20 anni”, in collaborazione con l’associazione Neos - Giornalisti di Viaggio associati. Non mancherà l’appuntamento con la musica al ristorante africano Chiwara, dove si mangerà e poi si ascolterà un concerto di musica dal continente nero.

Si conclude il 15 giugno con un cammino esperienziale nel Museo Archeologico condotto da Luigia Di Gennaro, in collaborazione con la cooperativa Artemisia. Questa edizione 2019 del Festival del Viaggio è organizzata dalla Società Italiana dei Viaggiatori, col patrocinio del Comune di Palermo e col sostegno di Toscana Promozione Turistica, in collaborazione con Centro Studi Avventure nel Mondo di Palermo, Instituto Cervantes, Museo delle Marionette Antonio Pasqualino, Libreria del Mare, Museo Archeologico, Cooperativa Artemisia.

Allegati

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Palermo Pride, undici piazze in rete: non un corteo ma un'alleanza di corpi

    • solo oggi
    • Gratis
    • 4 luglio 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo

I più visti

  • Come mangiavano le monache in convento, la cena con le ricette di Santa Caterina

    • 10 luglio 2020
    • Monastero Santa Caterina D'Alessandria
  • L'arte che riparte dopo il lockdown, al Loggiato San Bartolomeo la mostra di Julien Friedler

    • dal 7 giugno al 7 luglio 2020
    • Loggiato San Bartolomeo
  • "Mercanteggiando sotto le stelle", a Villa Pottino ricominciano gli eventi e le fiere

    • Gratis
    • dal 3 al 4 luglio 2020
    • Villa Pottino
  • Palermo Pride, undici piazze in rete: non un corteo ma un'alleanza di corpi

    • solo oggi
    • Gratis
    • 4 luglio 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento