Senti che "Scruscio", a Terrasini la nuova edizione del festival tra musica, spettacolo e tv

A fare … scruscio non si sbaglia mai. E sì che se non si è siciliani doc, questa parola dal suono onomatopeico, non vuol dire nulla. Ma chiedete ad un siciliano cosa si intenda per “fare scruscio”. Vi risponderà che vuol dire far rumore, farsi notare, mettersi in mostra. E allora ecco qui Scruscio che festeggia la sua undicesima edizione anzi, quest’anno è festa doppia: perché Paolo Belli ha deciso di tagliare - qui in Sicilia - il traguardo dei suoi trent’anni di (inossidabile) carriera.

La manifestazione creata undici anni fa a Cinisi da Massimo Minutella per raccontare la Sicilia attraverso le voci di chi l’ha vissuta, amata e portata al successo, dall’anno scorso si è trasferita al Museo di Palazzo D’Aumale, a Terrasini (Palermo) dove si terranno le due serate di spettacolo, mercoledì e giovedì prossimi (28 e 29 agosto). Condotte come sempre dallo showman, trasmesse in diretta sul profilo Facebook di Casa Minutella e promosse dall’Assemblea Regionale Siciliana e dagli Assessorati regionali ai Beni Culturali e all’ Identità siciliana, e all’ Agricoltura; con il contributo del Polo museale di Arte Contemporanea, del Comune di Terrasini e di Zanzibar events. L’ingresso è libero.

“Scruscio è un modo per farsi sentire, sempre e comunque. Con la voce di chi è sempre profondamente legato a quest’isola, nel bene e nel male - dice Massimo Minutella - di chi ha scelto di viverci e di chi invece ha deciso di partire. Tutti portano con sé un pezzettino, una parte di anima che li farà sempre tornare a casa”. Spettacolo e grandi ospiti, come sempre, all'insegna della "sicilianità": due giornate di festival ideato, diretto e condotto da Minutella - sempre seguitissimo dal pubblico - che unisce spettacolo, intrattenimento, musica, ma anche tematiche sociali ed impegnate. Anche quest’anno, infatti sarà possibile partecipare (giovedì 29 agosto, partenza alle 17) al Tour 100 Passi che Giovanni Impastato conduce nei luoghi della memoria del fratello Peppino, dallo studio di Radio Aut dove lavorava, alla sua casa di Cinisi, a cento passi dal quella del boss Badalamenti, fermandosi poi al casolare dove il giovane attivista venne ucciso. Il posto in pullman è gratuito. E ancora, focus sulla biodiversità siciliana, una conferenza sui grani antichi dell’isola, degustazioni di birra artigianale, un dolce showcooking di Santi Palazzolo, e il racconto di Gaetano Basile che farà rivivere “la Sicilia al tempo dei carretti”.

Ma eccoci alle due giornate. Mercoledì (dalle 22) il vero mattatore sarà di certo Paolo Belli, che ha deciso di festeggiare a Terrasini il traguardo dei suoi primi trent’anni di carriera. Versatile, improvviso, un vero folletto della canzone (ha iniziato con i Ladri di Biciclette negli anni ’80) e della tv italiana, visto che dal 2005 è il compagno infaticabile di Milly Carlucci sulla pista di “Ballando con le Stelle”: Paolo Belli si divide tra due grandi passioni, la musica e… la Juve. Insomma, trent’anni di spettacolo - e i primi concerti dopo l’exploit sanremese del 1989, furono proprio in Sicilia) ma è più giovane che mai; e per festeggiarli, vuole accanto gli amici,  oltre a Massimo Minutella (si conoscono da 25 anni, mese più mese meno, e insieme hanno già festeggiato già il primo quarto di secolo), anche il chitarrista agrigentino Francesco Buzzurro, l’armonicista Giuseppe Milici, la “voce” Vito De Canzio, accompagnati dall’irrefrenabile LabOrchestra, che ha appena chiuso il suo tour estivo siciliano. Per i “30 anni più che Belli” non mancheranno le sorprese, anche (e soprattutto) musicali.

Giovedì invece, si inizia alle 21 con una performance impalpabile di sand art, "Granelli di Sicilia" di Stefania Bruno; quindi salirà sul palco uno degli attori più amati in assoluto, interprete di centinaia di film: Tony Sperandeo si metterà (virtualmente) a nudo, ripercorrendo la sua vita, dagli scantinati dove si produceva teatro, al cinema, alla fiction. Sperandeo cederà poi il palco a Giovanni Caccamo, per un omaggio alla canzone siciliana, e infine a Sasà Salvaggio con il suo spettacolo "Siciliani brava gente".

Il programma 

Mercoledì 28 agosto

  • Ore 18,30: La biodiversità siciliana tra passato e presente
  • Ore 19: Santi Palazzolo “Fare dolci in Sicilia”
  • Ore 21: Dai grani antichi siciliani alla birra artigianale
  • Ore 22: Trent’anni più che Belli con Paolo Belli

Giovedì 29 agosto

  • Ore 17: Tour Cento Passi
  • Ore 19: Gaetano Basile, La Sicilia al tempo dei carretti
  • Ore 20: Dai grani antichi siciliani alla birra artigianale
  • Ore 21: Sand Art di Stefania Bruno
  • Ore 21,30: Tony Sperandeo
  • Ore 22,30: Giovanni Caccamo
  • Ore 23,30: Sasà Salvaggio “Siciliani brava gente”

Tour 100 passi 

Il tour “100 passi” nei luoghi della memoria di Peppino Impastato si svolgerà giovedì 29 agosto dalle 17 e sarà condotto da Giovanni Impastato, fratello di Peppino, ucciso dalla mafia nel 1978. Si parte da Palazzo d’Aumale  verso la sede di Radio Aut e si ripercorrerà l’ultimo (presunto) tragitto di Peppino dallo studio radiofonico verso la sua casa di Cinisi, fermandosi al casolare, dove il giovane venne ucciso. Tappa successiva sarà il bene confiscato, oggi eco villaggio solidale Fiori di Campo, gestito dalla Cooperativa sociale Libera-mente; quindi visita alla Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato, Museo di giustizia e verità. Da qui partir il famoso “percorso dei cento passi”, simboleggiato dalle “Pietre d’inciampo”, opera d’arte en plein air che segna la distanza tra Casa Memoria e l’abitazione del boss mafioso Gaetano Badalamenti, mandante dell’omicidio di Impastato.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Earth Day Palermo, una settimana di eventi online per la giornata mondiale della terra

    • Gratis
    • dal 22 al 29 aprile 2021
    • evento online
  • Cammina a Ustica, scatta una foto, vota e vinci i prodotti dell'isola: il contest per le mamme

    • Gratis
    • 9 maggio 2021
    • evento online

I più visti

  • Earth Day Palermo, una settimana di eventi online per la giornata mondiale della terra

    • Gratis
    • dal 22 al 29 aprile 2021
    • evento online
  • Mostra al centro d'arte Raffaello, in esposizione la personale dell'artista Mario Schifano

    • Gratis
    • dal 10 aprile al 29 maggio 2021
    • Centro d'arte Raffaello
  • Campo di bocce al Parco Uditore, ci pensa il Rotary Club Palermo Mediterranea

    • Gratis
    • 23 aprile 2021
    • Parco Uditore
  • Accelera con Amazon, in streaming il webinar per la digitalizzazione delle piccole e medie imprese

    • solo domani
    • Gratis
    • 21 aprile 2021
    • evento online
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PalermoToday è in caricamento