Eventi

La Festa della Musica prende il volo: concerto jazz a bordo del Venezia-Palermo

A esibirsi sarà Humberto Amesquita che, dopo l'atterraggio, farà il bis nell’area imbarchi dell'aeroporto Falcone-Borsellino. Suonerà anche il trio “Palermo Classica”

Il trombone jazz del peruviano Humberto Amesquita aprirà l’edizione del 2019 della Festa internazionale della Musica all’aeroporto di Palermo Falcone Borsellino. Amesquita suonerà a bordo di un aereo Volotea che domani collegherà Venezia con Palermo. I fortunati viaggiatori che partiranno dalla città della gondole alle 15,30 condivideranno un’esperienza musicale unica, rigorosamente live, con un musicista di fama internazionale che alle 17,10 sbarcherà a Palermo - città a lui molto cara per le collaborazioni con artisti del panorama jazzistico internazionale del calibro del batterista Mimmo Cafiero - per suonare nell’area imbarchi dello scalo aereo palermitano. 

Con lui alcuni tra i migliori jazzisti siciliani che operano in Italia e all’estero: il pianista Sam Mortellaro e il sassofonista Francesco Patti. “Per il secondo anno consecutivo l’aeroporto di Palermo - ha detto Giovanni Scalia, amministratore delegato di Gesap, la società di gestione dell’aeroporto di Palermo - ha organizzato un momento musicale in volo. Un’esperienza unica, grazie alla collaborazione della compagnia aerea Volotea. Ringraziamo Assaeroporti, Enac per averci dato il supporto necessario per la partecipazione alla Festa della Musica 2019”.

Il programma musicale della Festa prevede alle 15 l’esibizione, sempre in area imbarchi, del trio jazz targato “Palermo Classica” con Joe Costantino (piano), Gaspare Palazzolo (sax), Riccardo Lo Bue (contrabbasso).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Festa della Musica prende il volo: concerto jazz a bordo del Venezia-Palermo

PalermoToday è in caricamento