"Il silenzio dell’acciuga", il libro di Lorena Spampinato per "W la differenza" a Cinisi

Secondo appuntamento con “W la differenza. Letture indispensabili per donne e uomini libri”, il ciclo di incontri organizzati presso l’atrio comunale del Comune di Cinisi e curati da Giovanna Cossentino, Antonella Candido, Carla Garamella, Eleonora Lombardo, e Verusca Pizzo per approfondire il valore della differenza e scoprire da quali letture è composto il corredo letterario delle scrittrici siciliane. 

Dopo Irene Chias, venerdì 31 luglio ore 18,30 è la volta di Lorena Spampinato autrice de “Il silenzio dell’acciuga” edito da Nutrimenti. A partire dalla presentazione del libro della Spampinato, la conversazione sarà poi indirizzata a scoprire le letture indispensabili per la formazione dell’autrice e, soprattutto, dialogheremo con lei sui temi centrali dell’affermazione personale: l’indipendenza economica, l’indipendenza emotiva, la genitorialità, la libertà sessuale, i condizionamenti sociali, la paura e il coraggio. 

Lorena Spampinato, scrittrice catanese classe 1990, esordisce nel 2008 con il romanzo ”La prima volta che ti ho visto” (Fanucci) al quale seguono “Quell’attimo chiamato felicità” e “L’altro lato dei sogni” sempre con lo stesso editore. "Il silenzio dell’acciuga” è un romanzo di formazione ambientato nella Sicilia del 1968. È la storia di Tresa che è stata educata dal padre al silenzio e al rigore. In tutto lei deve assomigliare a Gero, il suo fratello gemello: stessi abiti e stessa compostezza. Del suo essere femmina a nessuno sembra importare, fino al giorno in cui suo padre parte per lavoro e lascia lei e Gero da una zia.

Da quel momento il rapporto con il fratello si fa turbolento: la zia infatti riconosce in Tresa il suo essere futura donna creando distacco tra le loro immagini e i loro corpi. Gero non sembra accettare questo mondo di femmine e si sottrae con rabbia all’abbandono del padre. Tresa dovrà nel silenzio costruire sé stessa, capire cosa è il dolore e cosa il confronto, cosa è una donna e cosa la crescita. Il romanzo è stato proposto da Lidia Ravera per il Premio Strega 2020. A moderare l’incontro Eleonora Lombardo, giornalista e scrittrice. Estemporanea di pittura di Rosamaria Passalacqua e musiche di Diego Sammartino.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Palazzo Abatellis, la terrazza in scena: musica e incontri con i protagonisti del nostro tempo

    • fino a domani
    • dal 18 al 26 settembre 2020
    • Palazzo Abatellis
  • Museo Riso, l'esperienza estetica nella tradizione cristiana d'Oriente e islamica

    • dal 25 al 27 settembre 2020
    • Museo Riso
  • Akkar, vita e cronache dal confine siriano: l'evento alla Casa della Cooperazione

    • solo oggi
    • Gratis
    • 25 settembre 2020
    • Casa della Cooperazione

I più visti

  • Mercato del contadino a Ficuzza: ogni domenica l'appuntamento enogastronomico

    • Gratis
    • dal 26 luglio al 25 ottobre 2020
    • Real Casina di Caccia di Ficuzza
  • Ville nobiliari, musei gioiello, chiese nascoste e case d’artista: Le Vie dei Tesori debutta a Bagheria

    • dal 12 al 27 settembre 2020
    • luoghi sul sito
  • Museo Diocesano, la riapertura con la mostra "Architetture barocche in argento e corallo"

    • dal 10 luglio al 10 ottobre 2020
    • Museo Diocesano
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre al 30 novembre 2020
    • Palazzo Reale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento