Sicilia in 500, arriva a Borgo Parrini il tour a bordo dell'iconica macchina della Fiat

Partinico, con il suo pittoresco Borgo Parrini, sarà la prossima tappa di “Sicilia in 500”, progetto di valorizzazione del territorio ideato dalla giornalista professionista Veronica Crocitti, travel blogger per Scorci di Mondo (www.scorcidimondo.it).

“Il progetto Sicilia in 500 è nato con l’idea di raccontare la mia isola attraverso gli occhi delle storiche Cinquecento - ha spiegato la Crocitti - e trasmettere l’amore che io ho per la Sicilia a chi non la conosce o a chi, pur essendo siciliano, la conosce poco”. Tra le diverse tappe toccate dall’itinerario di Sicilia in 500 spiccano Taormina, Marsala, Ortigia, Cefalù e Montalbano Elicona.

“Ho deciso di fare tappa a Partinico perché ritengo che questo scorcio di Sicilia abbia tanto da raccontare. Borgo Parrini, la Fontana Valguarnera, le tradizioni dei pupari… sono tutti pezzi che compongono un quadro di grande valore storico, artistico e culturale”. La tappa a Partinico verrà realizzata domenica 11 ottobre e potrà essere seguita sui Canali Social di Scorci di Mondo e di Veronica Crocitti, nonché sul blog Scorci di mondo. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Auto e moto, potrebbe interessarti

I più visti

  • Un'arca contemporanea per gli "animali" di Banksy, la grande mostra a Palermo

    • dal 7 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Loggiato di San Bartolomeo e Palazzo Trinacria
  • Terracqueo, una grande mostra sul Mediterraneo va in scena a Palazzo Reale

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Reale
  • I 100 volti di David Bowie nelle foto di Masayoshi Sukita: la mostra a Palazzo Sant'Elia

    • dal 10 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzo Sant'Elia
  • Geraci Siculo, il calice del monastero di Santa Caterina in mostra al museo parrocchiale

    • Gratis
    • dal 22 agosto al 31 dicembre 2020
    • Museo parrocchiale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PalermoToday è in caricamento