"Musei come Hub culturali e sociali", l'appuntamento madonita tra Petralia e Gangi

“Musei come Hub culturali e sociali.Programmi e prospetive nella Alte Madonie”: questo il tema degli incontri che nel fine settimana vedranno protagonisti i musei di Petralia Soprana, Petralia Sottana e Gangi. 

L’evento si aprirà sabato mattina 18 maggio all’interno del nascente museo civico etnoantropologico e del sale “Gaetano Messineo” di Petralia Soprana con la presentazione del progetto “Petralia Soprana adotta lo scavo: presentazione del museo e degli scavi di Santa Marina”. Interverranno il sindaco Pietro Macaluso, Rosa Maria Cucco del Dipartimento della Soprintendenza BB.CC. di Palermo, Ernesto Messineo, Aurelio Burgio e Michelangelo Capitano. Quest’ultimo presenterà il lavoro svolto con l’I.P.M. di Palermo “Malaspina”. 

Sabato pomeriggio l’appuntamento si sposta nel Centro Socio Culturale Assunta Rinaldi di Petralia  Sottana dove di parlerà di “Azione e la comunicazione museale: prospettive di sviluppo sostenibile nel territorio”. Sarà un pomeriggio di studi che affronterà varie tematiche legate ai musei. Dopo i saluti del sindaco Leonardo Neglia, Alessandro Torre del Museo Civico Collisani di Petralia Sottana aprirà i vari interventi ad iniziare da Rosa Maria Cucco del Dipartimento della Soprintendenza BB.CC. di Palermo che parlerà de “I Musei Civici madoniti: luoghi di incontro tra istituzioni e strumento di promozione socio-culturale”.  A lei seguirà Alessandro Ficile di So.Svi.Ma. che parlerà di “Madonie Resilienti: laboratorio di futuro”, Barbara Farinella che descriverà “I tre livelli della comunicazione museale del Museo “A Naselli” di Gangi” e Manuela Ferrara del CER/CEF che affronterà la tematica disabilità attraverso il tema “Il laboratorio di archeologia sperimentale e la disabilità”. Michelangelo Capitano e Dario Scarpati illustreranno il lavoro fatto con i giovani del Malaspina attraverso il progetto “Ti racconto il museo di Petralia Soprana, i giovani incontrano l’archeologia”.  Infine Lucia Ferruzza di ICOM Italia parlerà delle nuove frontiere dei musei.

Domenica mattina 19 maggio l’evento si concluderà a Gangi presso i locali del museo civico “S.Naselli” dove sarà affrontata la tematica “esperienza di archeologia sperimentale, tattili e sensoriali”. Tra gli interventi previsti, dopo il saluto del sindaco Francesco Migliazzo,  quello di Rosa Maria Cucco del Dipartimento della Soprintendenza BB.CC. di Palermo e di Manuela Ferrara del CER/CEF.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • A Villa Filippina, Clelia Lombardo presenta il suo ultimo romanzo "Cadere, volare"

    • solo oggi
    • Gratis
    • 17 ottobre 2020
    • Villa Filippina
  • "Baci da Polignano", i colori della Puglia nel libro di Luca Bianchini a Villa Filippina

    • solo domani
    • Gratis
    • 18 ottobre 2020
    • Villa Filippina

I più visti

  • Un'arca contemporanea per gli "animali" di Banksy, la grande mostra a Palermo

    • dal 7 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Loggiato di San Bartolomeo e Palazzo Trinacria
  • Mercato del contadino a Ficuzza: ogni domenica l'appuntamento enogastronomico

    • Gratis
    • dal 26 luglio al 25 ottobre 2020
    • Real Casina di Caccia di Ficuzza
  • Eros, vizi e case chiuse in un tour del peccato: ecco una Palermo inedita a luci rosse

    • solo domani
    • 18 ottobre 2020
    • Piazza San Domenico
  • Giornate Fai d'autunno: weekend alla scoperta di chiese, borghi e musei della città

    • dal 17 al 25 ottobre 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento