Natura nell'entroterra siculo, l'escursione a bosco di Granza e al lago Bomes

Tra il fiume Imera e il fiume Torto, oltre le propaggini occidentali del massiccio madonita, si erge un gruppo di rilievi che superano di poco i 1000 metri di altezza: Monte Roccellito, Pizzo Conca, Cozzo Bomes, ricoperti dai boschi di leccio e sughera di Favara e Granza oggi tutelate dall’istituzione della Riserva Naturale.

La passeggiata che vi proponiamo parte da Portella di Granza, un valico panoramico a cui si arriva percorrendo la strada che parte dal bivio al km 12 della carrozzabile tra Montemaggiore Belsito ed Alia. Il percorso non presenta particolari difficoltà, si snoda tra ampi pascoli montani, dove sono ancora vive le attività pastorali e sentieri che ci porteranno dentro i fitti boschi misti di roverella, sughera e leccio,dove persistono esemplari di querce monumentali che conferiscono un aspetto molto suggestivo. Uno dei luoghi più significativi dell’escursione è il piccolo Lago Bomes, sovrastato dalle pendici boscose di Cozzo Bomes, che racchiude una alta biodiversità ecologica.

Le rive e le acque poco profonde del lago temporaneo ospitano una interessante vegetazione di tipo palustre e lacustre, con diverse specie di ranuncoli, tra cui il raro Ranuncolo capillare, un ranuncolo acquatico con le foglie filiformi,ma anche la brasca comune, la cannuccia di palude, la tifa e la tamerice. Ospita anche anfibi, invertebrati e specie avifaunistiche che sostano presso le sponde, come il piccolo Codibugnolo, la cui popolazione in Sicilia costituisce una sottospecie endemica differente rispetto alla popolazione della penisola italiana. Nello stagno di Bomes sono presenti vari crostacei come il Chirocephalus diaphanus e i Copepodi calanoidi. Dal punto di vista paesaggistico la passeggiata regalerà splendidi scorci delle Madonie innevate e la vista del piccolo paese di Sclafani Bagni, arroccato su un dirupo sovrastante la vallata del torrente Salito.

Dove, come e quando 

  • Difficoltà: Medio-Facile, Percorso in gran parte su sterrate con alcuni tratti su sentiero.
  • Lunghezza: 10 km circa.
  • Dislivello complessivo: 350m
  • Tempo di cammino: 4h circa, senza pause
  • Cosa portare: si consigliano scarpe da trekking e abbigliamento sportivo adatti al clima. Zaino con le provviste per il pranzo al sacco

Comunicare la propria adesione entro sabato pomeriggio (per mail, telefono, facebook). Vorremmo proporvi una piacevole escursione rispettosa dei luoghi attraversati, pertanto abbiamo posto un limite di 50 partecipanti.I posti disponibili potrebbero esaurirsi prima del tempo.

Raduno alle ore 8,15 a Piazzale Lennon/Giotto (pressi terminal AST) e partenza alle 8,30 con mezzi propri. In auto percorreremo l’autostrada A19 Palermo-Catania e prenderemo l’uscita di Termini Imerese. Da qui percorreremo la statale SS113 direzione Montemaggiore Belsito. Si prosegue per la Strada Provinciale SP7, direzione Alia, fino al Km 12 dove, seguendo le indicazioni della forestale per la Riserva Bosco di Favara e Granza, arriveremo a Portella di Granza. Da qui inizierà l’escursione. Rientro a Palermo previsto per le ore 18 circa.

Quota di partecipazione: La quota di partecipazione è di 8 € a persona. Per gli studenti universitari e per i ragazzi da 12 a 18 anni la quota è di 5 €. I bambini sotto gli 12 anni sono nostri ospiti. Il Contributo carburante per lo spostamento in auto è stimato di circa 18 € che suggeriamo di dividere tra i membri dell’equipaggio, escluso il proprietario/autista del mezzo che contribuisce con l’impegno della guida e l’utilizzo della sua auto.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Un'arca contemporanea per gli "animali" di Banksy, la grande mostra a Palermo

    • dal 7 ottobre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Loggiato di San Bartolomeo e Palazzo Trinacria
  • Giornate Fai d'autunno: weekend alla scoperta di chiese, borghi e musei della città

    • dal 17 al 25 ottobre 2020
    • luoghi all'interno dell'articolo
  • Mercato del contadino a Ficuzza: ogni domenica l'appuntamento enogastronomico

    • Gratis
    • dal 26 luglio al 25 ottobre 2020
    • Real Casina di Caccia di Ficuzza
  • Exstasis a piazza Bellini, un video mapping tra gli stucchi della chiesa di Santa Caterina

    • dal 9 ottobre al 8 novembre 2020
    • Chiesa di Santa Caterina
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PalermoToday è in caricamento