“Diversamente nonno”, il libro di Gaetano Perricone presentato al Cervello

La strana storia di un uomo che attraverso una serie di curiosi e improbabili intrecci tra persone molto lontane tra loro, è diventato nonno senza essere mai stato padre

Gaetano Perricone

"Diversamente Nonno", il libro di Gaetano Perricone (Algra Editore. 128 pagine 12 euro) verrà presentato, nell'ambito della giornata di studio "Storie di nonni, tra spazio interno e relazioni sociali" organizzata dalla S.I.P.Ped. (Società Italiana di Psicologia Pediatrica) il 14 febbraio all'ospedale Cervello nell'Aula Fici.

La sinossi

Questa è la strana storia di un uomo che attraverso una serie di curiosi e improbabili intrecci tra persone molto lontane tra loro, è diventato nonno – di un bimbo, Andrea, delizioso e geniale - senza essere mai stato padre; ma è un po’ anche una profonda riflessione, attraverso una testimonianza viva, di come sono radicalmente cambiate la struttura e le dinamiche sociali delle famiglie, rispetto a quelle cosiddette tradizionali di una volta. Il concetto chiave, fondamentale, che il "diversamente nonno" Gaetano Perricone vuole trasmettere è che i rapporti tra esseri umani, tra persone, di qualunque età, sono talvolta più importanti e gratificanti dei rapporti di sangue.
Questo libro è dunque la storia autobiografica, in realtà la cronaca, appassionata e intimistica, ma anche divertente e a tratti comica e forse perfino originale, di un evento personale dirompente e molto emozionante, raccontata anche come una storia che oggi e nella società di oggi accade e può accadere a tanti, cambiandone radicalmente la vita.

NUOVI LIBRI-2     

L'autore

Gaetano Perricone, 62 anni, palermitano, è giornalista professionista. Nella sua carriera spiccano i quindici anni di lavoro, con vari ruoli e mansioni diverse, nella redazione dello storico quotidiano L’Ora di Palermo, poi tre anni al quotidiano Il Mediterraneo, quindi un breve periodo a Oggi Sicilia, sempre nel capoluogo siciliano, prima del trasferimento ai piedi dell’Etna, dove dal gennaio 1998 e per 18 anni è stato responsabile dell’Ufficio Stampa dell’Ente Parco a Nicolosi. Ha contribuito, all’interno dello staff del Parco, alla realizzazione del dossier di candidatura che ha portato all’iscrizione dell’Etna nella World Heritage List dell’Unesco il 21 giugno 2013.
Ha fatto parte anche degli Uffici Stampa di due grandi manifestazioni sportive in Sicilia: i Campionati mondiali di ciclismo nel 1994 e le Universiadi nel 1997. Oggi, conclusa la carriera lavorativa, è responsabile del blog, principalmente a tema Etna, www.ilvulcanico.it. Con Giuseppe Maimone Editore, ha pubblicato nel novembre 2004 “La mia Etna. Dialogo con la Muntagna”. 

ActionAid Italia Onlus

Parte del ricavato della vendita di questo libro andrà in beneficenza a ActionAid Italia Onlus, organizzazione con la quale Gaetano Perricone sostiene da tempo una bimba adottata a distanza. ActionAid è un’organizzazione internazionale e indipendente, impegnata nella lotta contro la fame, la povertà e l’esclusione sociale in tutto il mondo. Da oltre 40 anni aiuta le comunità in difficoltà a crescere, diventare autonome e a garantire migliori condizioni di vita. E’ presente in 45 paesi, al fianco di oltre 27 milioni di individui, sostenendo circa 800 progetti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Gli insulti, la sparatoria in piazza e la chiamata al 112: "Questa è l'arma con cui l'ho ucciso"

  • Incidente a Boccadifalco, schianto tra 2 auto: tre feriti, uno è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento