Dai parchi normanni alla nascita di Altofonte, l'incontro a Monreale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Su iniziativa di Archeoclub Sicilia ODV e dell'Assessorato alla Cultura di Monreale, giovedì 20 febbraio alle ore 10.00, l'arch. Raffaele Savarese parlerà di parchi normanni, della nascita di Altofonte e del Palazzo Ruggeriano del "parco nuovo". L'appuntamento è alla Casa Cultura Santa Caterina dalle ore 10 alle 12 (a Monreale). 

Superata la fase della conquista, i re normanni deposero le armature e, poco alla volta, acquisirono il gusto raffinato delle tradizioni musulmane. Nacque così il desiderio di ripristinare i vecchi posti di riposo, cari agli emiri arabi. Alla fine del XII secolo Palermo era circondata da un grande parco in cui erano immersi palazzi estivi e di caccia: i “solatia”. 

Parco Vetus, Parco Nuovo e Genoardo costituivano il grande parco normanno. L' amenissimo Parco Nuovo doveva, probabilmente, comprendere il territorio del Parco, oggi Altofonte, le foreste di Misilmeri, i territori di Piana, Monreale, San Martino delle scale, Partinico e gli odierni comuni di Balestrate e Trappeto. 

Il palazzo di Altofonte fu realizzato da Ruggero II° ed identificato con il nome di Menani. Oggi, l’ex Palazzo reale di Altofonte appartiene a privati, tranne la Cappella di S. Michele Arcangelo, proprietà demaniale, posta al lato inferiore, e la parte superiore inglobata nella Chiesa Madre. 

Saluti Alberto Arcidiacono, Sindaco di Monreale, Rosanna Giannetto, Assessore alla Cultura del Comune di Monreale, Giuseppe Moschella, responsabili Casa Cultura S. Caterina. Interviene: l'arch. Gaetano Renda. Introduzione: Anna Capra, presidente Archeoclub Sicila ODV. 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento