Concorso fotografico "Festino e dintorni": nel giorno della Santuzza proclamati i vincitori

La cerimonia si è svolta a Palazzo delle Aquile. Ad aggiudicarsi i riconoscimenti, consegnati dal sindaco Orlando, Laura Tellini, Chandra Giudice e Lorella Aiosa. L'organizzatrice dell'iniziativa Letizia Battaglia: "I lavori delle altre fotografe in mostra per il Festino del 2020"

Una delle foto di Chandra Giudice

Laura Tellini, Chandra Giudice e Lorella Aiosa sono i vincitori del concorso fotografico "Festino e dintorni". La premiazione si è svolta a Palazzo delle Aquile nel giorno in cui si festeggia la Santuzza e ha chiuso ufficialmente l'edizione 395esimo del Festino di Santa Rosalia.

La giuria del concorso era composta dallo staff del Centro internazionale di fotografia, guidato da Letizia Battaglia promotrice dell'iniziativa e direttrice artistica del Festino insieme a Lollo Franco. I riconoscimenti sono stati consegnati dal sindaco Leoluca Orlando. "Rosalia è donna: quest'anno il tema dell'Inquietudine, che per noi è risposta alla paura, è stato interpretato - ha commentato il primo cittadino - in ogni scatto delle 84 partecipanti. Questa iniziativa non vuole essere episodica ma l'inizio di un percorso che lascerà un archivio alla città".  

Tutto il materiale fotografico prodotto durante il concorso dalle 84 partecipanti donne farà parte di un archivio fotografico che sarà fruibile al Centro internazionale di fotografia, ai Cantieri Culturali della Zisa."Tutte voi avete lavorato molto bene, premiarne solamente tre - dichiara Letizia Battaglia - mi addolora ma i lavori delle altre fotografe rimarranno in archivio e saranno in mostra per il Festino del 2020 . È stata un'esperienza bellissima, che appunto non termina oggi". 

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento