Lunedì, 14 Giugno 2021
Cultura Politeama

"Il tempo ritrovato", scrivere i propri ricordi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il nostro passato "è ingombro di innumerevoli lastre fotografiche, che rimangono inutili perché l'intelligenza non le ha sviluppate". Lo scrive Marcel Proust nell'ultimo volume della "Ricerca del tempo perduto", il cui titolo abbiamo rubato per il nostro laboratorio, e tutta la sua opera mira a portare alla luce immagini ed emozioni di una vita. Il laboratorio si propone di attivare il processo di sviluppo di qualche lastra che giace al limitare della nostra coscienza, di scavare nella nostra memoria. Siamo convinti di quel che dice Tomasi di Lampedusa nei suoi "Ricordi d'infanzia": " è imperativo cercar di raccogliere il più possibile delle sensazioni che hanno attraversato questo nostro organismo.

A pochi riuscirà di fare così un capolavoro (Rousseau, Stendhal, Proust), ma a tutti dovrebbe essere possibile preservare in tal modo qualcosa che senza questo lieve sforzo andrebbe perduto per sempre." Sceglieremo nel groviglio dei ricordi gli "scatti" significativi - luoghi, momenti, persone, storie che abbiamo vissuto - e cercheremo le parole giuste per svilupparli, perché solo così le immagini che ci affollano si chiariscono e saltano fuori dalla pagina, parlando non solo a noi ma anche a chi ci legge.

Alla fine, quel che avremo scritto sarà arrivato alla formulazione definitiva, pronto per essere pubblicato, ma, soprattutto, avremo innescato un processo e trovato i modi per continuare anche da soli a scavare con le parole nel prezioso giacimento della nostra memoria. Il laboratorio, organizzato dall'Associazione Flavio Beninati in collaborazione con la libreria Modusvivendi, inizia lunedì 9 marzo, alle 19.00 e prosegue per otto incontri, ogni lunedì, dalle 19.00 alle 21.00, fino al 4 maggio (saltando il lunedì 6 aprile, "Pasquetta"), nella sede dell'Associazione Flavio Beninati, via Quintino Sella 35. Visto l'orario, a ogni incontro vi offriremo l'aperitivo.

Per informazioni e iscrizioni: Beatrice Agnello, 091.6268816, beatriceagnello@gmail.com; Libreria Modusvivendi, via Quintino Sella 79; info@flaviobeninati.net, 091.589598. Pagina Facebook.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il tempo ritrovato", scrivere i propri ricordi

PalermoToday è in caricamento