Cultura Tribunali-Castellammare

"La solitudine delle libellule": laboratorio di poesia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il laboratorio si prefigge di sensibilizzare il partecipante alla Poesia, nello specifico allo straordinario mondo dello haiku. Un momento non solo di mediazione artistica ma anche di rafforzamento del linguaggio proiettato verso una dimensione più figurativa, in modo da accrescerne la componente emotiva e quella sensoriale (grazie soprattutto all’alta concettualità e profonda meditazione della poesia giapponese, legata in maniera profonda alla Natura). Il partecipante impara a esprimere i propri sentimenti ed emozioni utilizzando una tavola lessicale dai molteplici colori, impiegando elementi del quotidiano in maniera inedita… “istanti fugaci di una realtà in continuo movimento, spesso sfuggente a chi è troppo assorbito all’interno della vita frenetica, per questo suggerendo una momentanea pausa che lo metta in diretta relazione con l’unità del creato. Ciò rende elementi semplici e genuini quali la fioritura degli alberi, la carezza del primo tepore stagionale, la caduta di una foglia dalla propria dimora agreste, o lo stesso ramo avvinto al cinguettio degli uccelli, immagini emblematiche di un processo che non si limita a una descrizione lineare ma che, in virtù della sua semplicità di linguaggio, diviene interpretazione di una visione”. Tutto un mondo in 17 sillabe.

Laboratorio di Haiku: La Solitudine delle Libellule
Dove: Zona Franca, Casa del Mare, vicolo Cassarelli 20 (zona Cala. Palermo).
Data di inzio: 5 Aprile 2018
Iscrizioni: Aperte sin da adesso.
Costo: 40 euro per otto incontri da due ore l'uno, ogni Giovedì (ore: 20.30).
Fino a esaurimento posti.

Contatti: 3397259602

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La solitudine delle libellule": laboratorio di poesia

PalermoToday è in caricamento