"Prison sisters", la libertà dopo il carcere: il nuovo film del Sole Luna Festival online

Il film di Nima Sarvestani ha vinto nel 2017 la 12esima edizione del festival. La visione è consigliata in presenza di un adulto

Nuovo appuntamento giovedì 11 giugno a partire dalle 19,30 di “15 Doc winners collection”, la rassegna online di Sole Luna Festival realizzata per celebrare i 15 anni di attività del Festival che si compiranno a luglio. In programma sul sito www.solelunadoc.org, “Prison Sisters” di Nima Sarvestani vincitore nel 2017 della 12 edizione del Festival. 

Il film segue il viaggio di due giovani donne che sono state rilasciate da un carcere in Afghanistan: Sara e Najibeh. Lo zio di Sara ha pianificato di uccidere la nipote nel tentativo di salvare il proprio onore nel loro piccolo villaggio. Temendo per la sua vita, Sara fugge in Svezia, ma Najibeh, la sua compagna di prigione, resta in Afghanistan. Mentre Sara lotta per la sua ritrovata libertà, Najibeh scompare e presto Sara sente dire che l’amica è stata lapidata a morte. Sara e il regista vogliono scoprire cosa è accaduto, ma si imbattono in un labirinto di mezze verità per le strade dell'Afghanistan. Seguendo le due protagoniste, scopriamo che cosa è successo loro - ognuna con una storia incredibile, che rappresenta la terribile realtà delle donne in Afghanistan. 

“Il film esprime in maniera esemplare la complessità di costruire ponti fra radicamenti culturali differenti - scrisse nelle motivazioni del premio la giuria - Anche quando tutto lascia presagire la possibilità per la protagonista di affrancarsi dai legami primordiali, familiari e religiosi, riemerge la forza dell’appartenenza”. La giuria quell’anno era composta da: Firouzeh Khosrovani, regista e video-artist;  Gianni Massironi, sociologo e regista; Vincenzo Matera, antropologo; Mark Peploe, regista e sceneggiatore; Italo Spinelli, regista di cinema e teatro. La visione del film è consigliata in presenza di un adulto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento