rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cultura

"Il segreto dei livelli profondi della formazione umana", il simposio di un gruppo di scienziati ucraini a Palermo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Dopo due lunghi anni di pandemia, la tradizione scientifica di tenere simposi scientifici internazionali con Oleg Maltsev è tornata nella sua amata Palermo. Dal 2017 Palermo è un centro scientifico per scienziati ucraini ogni tre mesi. Il simposio si è tenuto all'inizio di aprile, in un momento molto difficile per l'Ucraina, ma è andato secondo i piani. “Mi è mancata molto Palermo - dice lo scienziato. - e avvicinandomi alla Sicilia, guardandomi intorno, non avrei mai pensato che un paesaggio del genere potesse emozionare così tanto il cuore".

"Il segreto dei livelli profondi della formazione umana", questo è stato il tema di discussione in un evento scientifico, uno dei temi più importanti e rilevanti per l'uomo moderno. In effetti, come una persona vive la sua vita dipende da questo! Come sempre, il simposio è stato preceduto da una spedizione di ricerca. Questa volta il gruppo scientifico ha lavorato in Francia. Ci siamo andati anche prima dell'inizio dei tristi eventi e questa notizia ha catturato gli scienziati già nel corso del lavoro. Ma, nonostante tutto, lo studio è stato completato. Per 14 giorni sono state esplorate 3 regioni: Rodano-Alpi, Gascogne, Normandia, 44 oggetti in 16 città: Clermont-Ferrand, Riom, Orcival, Comuni Lupyac, Condom, Marciac, Montreal, le città di Rouen, Caen, Bayeux e altre .

Il team scientifico aveva un compito su vasta scala: esplorare un territorio sconosciuto. I palermitani hanno affrontato questioni simili più di una volta nella loro storia, durante le ondate migratorie dalla Sicilia. I siciliani hanno il loro approccio per risolvere tali problemi. Dott. Maltsev e colleghi, anche italiani, hanno lavorato a Palermo più di una volta. “Palermo è una città straordinaria - afferma Maltsev - e unica. L'idea che la città possa formare e possa insegnare molto a unapersona, sia in termini di e secuzione dei compiti che di raggiungimento degli obiettivi, mi è venuta durante il mio primo viaggio a Palermo. Ogni città è un intero sistema di formazione per la persona che vi entra. Palermo è unica in questo senso: è una piattaforma per la formazione e l'apprendimento inconscio per una persona.

In Francia, hanno esplorato l'approccio che era nell'Europa medievale durante il periodo in cui sorse la culla della cavalleria europea. Naturalmente questi ordini cavallereschi sono presenti a Palermo. Ad esempio, l'Ordine di San Santiago, come uno dei più pronunciati in questo territorio. In Francia hanno trovato molto simbolismo nell'architettura presente a Palermo.

“Il motivo dell'emergere dei simboli nelle città è la necessità di trasferire ulteriormente la conoscenza a coloro che capiscono ciò che è scritto qui, in un linguaggio simbolico. I simboli - aggiunge Maltsev - sono un linguaggio, e chi lo conosce e lo sa leggere può capire ciò che i nostri antenati volevano trasmetterci. A Palermo onorano il loro passato e imparano le lezioni della storia. Per me Palermo è uncentro d'ispirazione, visione, le condizioni più confortevoli per vivere e lavorare qui. Questa città offre sempre un numero enorme di idee. A Palermo il passato ti parla. Sembri essere nella memoria dell'umanità, e questo ti fa lavorare con una responsabilità speciale".

In Francia, il compito era estrarre il massimo beneficio dai dati, dopo che sono state avanzate ipotesi, trovare prove o confutarle e creare vantaggi applicati, tecnologie, metodi per lascienza, per lei mprese e per la persona media dal materiale ricevuto. Il simposio è stato ricchissimo. In cinque giorni è stata presentata l'intera macchina dell'addestramento profondo umano, sono state mostrate le tecnologie, come azionarla. Al simposio si è parlato dell'emergere dellacavalleria, della dottrina rosacrociana, dell'emergere dei Templari e degli Ospitalieri, del primato dell'approccio strumentale e tecnologico, dell'emergere delle figure dell'Arcangelo Michele e di Giorgio il Vittorioso, della gerarchia dell'ordine, la via della vita civile, la via del cavaliere, e come sorsero le persone del quarto livello della storia. Vengono dati tremo dell'idiformazione: Leopardo, Lupo, Pastore, il nulla globale di Jean Baudrillard, si ricavano formule del misticismo europeo, viene mostrato il collegamento tra figure e livelli d'iformazione, come sono nate le religioni moderne. E altro ancora. La frase "Vittoria su se stessi, Vittoria sul Destino, Vittoria su questo Mondo" divenne una specie di motto del simposio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il segreto dei livelli profondi della formazione umana", il simposio di un gruppo di scienziati ucraini a Palermo

PalermoToday è in caricamento