Riaprono al pubblico le catacombe di Porta d'Ossuna a Palermo e di Villagrazia di Carini

Visite guidate, tour, turismo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Dopo mesi di chiusura causata dall'emergenza sanitaria covid-19, è finalmente arrivato l'ok del Vaticano per la riapertura al pubblico dei due grandi cimiteri paleocristiani siciliani, regolamentata secondo le disposizioni in materia di prevenzione igienico-sanitaria. Le catacombe di Porta d'Ossuna a Palermo e di Villagrazia di Carini saranno quindi nuovamente aperte alle visite guidate in compagnia degli archeologi della coop. ArcheOfficina ogni domenica dalle 16:00 alle 20:00. Si tratta di due dei più importanti contesti paleocristiani della Sicilia, insieme alle catacombe di Siracusa, al cui interno si conservano preziosi affreschi risalenti al IV secolo d.C.

Gli archeologi accompagneranno i visitatori nel complicato intreccio di gallerie dei due grandi cimiteri sotterranei, narrando la storia delle prime comunità cristiane della Sicilia. Le visite saranno condotte in conformità alle linee guida nazionali e regionali anti covid-19. I partecipanti entreranno in numero contingentato con mascherine e distanze di sicurezza. Per questo motivo è vivamente consigliata la prenotazione tramite i contatti che si trovano sul sito www.archeofficina.com.

Torna su
PalermoToday è in caricamento