Il regista usticese Riccardo Cannella premiato a Bilbao

Vince il Gran prix per la miglior regia della serie Anachronisme. Sua anche la migliore sceneggiatura

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Alla quarta edizione del festival delle serie digitali di Bilbao (Paesi Baschi), andata in scena dal 23-27 ottobre 2018, il pluri-premiato regista usticese Riccardo Cannella vince altri due premi come Miglior Sceneggiatura e il Gran Prix per la Miglior Regia della serie Anachronisme, realizzata tramite il programma Sensi contemporanei cinema della Film Commission Sicilia. Le webserie sono da molti definite il futuro del cinema e della televisione e in Sicilia c’è un giovane regista che da molti anni ha abbracciato questa filosofia: è Riccardo Cannella, classe 1990, nativo di Ustica, che dopo qualche anno di esperienza nei set cinematografici della capitale ha deciso, nel 2014, di cimentarsi nella regia di una web serie (o serie digitale).

Il 2013 è stato l’anno di Run Away, vincitrice di numerosi premi internazionali, tra cui 5 per la Miglior Regia nei festival di Roma e Los Angeles; nel 2014 è stato l’anno di Web Horror Story e il 2016 di Hidden, serie che hanno portato in casa della Cinnamon Digital Cinema Production (società fondata dallo stesso Cannella) numerosi altri premi, oltre 40 da festival di tutto il mondo. Nel 2016 sono invece iniziate le riprese di Anachronisme, progetto vincitore del programma Sensi contemporanei cinema indetto dalla Film Commission Sicilia e il Mibact, volto a finanziare prodotti di serialità digitale da realizzarsi in Sicilia. Un territorio, questo, molto caro al regista di Ustica, anche fondatore e Direttore del Sicily Web Fest, rassegna dedicata alla web serie e conosciuto a livello internazionale, parte di un circuito di festival che comprende i festival di Bilbao, Berlino, Marsiglia, Seoul, Melbourne, Los Angeles, Miami, Rio de Janeiro, Vancouver e molti altri. Cannella viene di nuovo premiato da una giuria composta da esperti del settore delle serie digitali, che gli hanno conferito unanimamente il Gran Prix per la migliore regia della competizione in quanto “il regista ha aperto la sua intimità al mondo ed è riuscito a mantenere lo spirito artistico nell’opera”; insieme, la Cinnamon Production ha portato a casa anche il premio per la Miglior sceneggiatura, di cui è autore lo stesso Cannella. Anachronisme racconta la storia di Walter, un uomo chiuso in casa da sette anni perché tormentato dal suo passato. La serie (composta da 7 episodi da 7 minuti) ha infatti già vinto un premio per la Miglior Regia al Die Seriale 2018, e il premio come Miglior Serie nell’edizione di Aprile degli Oniros Film Awards.

La serie è al momento tra le più premiate al mondo nel 2018. Cannella ha dedicato il premio alla famiglia, ai genitori Aldo e Delfina, ringraziandoli per l’incrollabile supporto nel corso di tutti questi anni di attività. Nel frattempo, è stata già pubblicata online la nuova serie del regista di Ustica: una branded series prodotta da Mercedes RStar in collaborazione con Cinnamon e Feedback, dal titolo A-Live. La serie è stata pubblicata il 14 settembre 2018 e ha come protagonista la Nuova Classe A. 

Torna su
PalermoToday è in caricamento