Gangi, il museo archeologico diventa più ricco: inaugurate nuove sale espositive

Gli spazi sono curati nell’allestimento dall’associazione Artec. Gli oggetti in mostra possono essere fruiti anche attraverso l'uso di smartphone e tablet, schede di approfondimenti e foto

Si arricchisce di nuove e innovative sale espositive il museo archeologico di Gangi - dedicato a Santi Nasello - ospitato nell’antico e prestigioso palazzo Sgadari. A tenere a battesimo i nuovi arte archeologia e cultura), la soprintendente ai Beni culturali di Palermo Lina Bellanca, il responsabile dei beni archeologici della soprintendenza di Palermo Stefano Vassallo e l’archeologa della soprintendenza di Palermo Rosa Maria Cucco. A fare gli onori di casa il sindaco Francesco Migliazzo e il commissario straordinario, con poteri del consiglio comunale, Giovanni Impastato. Per Artec presenti Dario Scarpati, Mina Raimondo, Barbara Farinella e Santino Ferraro.

Il sindaco, dopo aver ringraziato chi ha permesso la realizzazione di questo “Scrigno e custode di cultura”, ha ricostruito la storia del Museo voluto da Santi Nasello e Santo Ferraro, un luogo che è servito a custodire i reperti archeologici trovati a Monte Alburchia, (la prima campagna di scavi risale al 1952) ma anche in altre zone del territorio gangitano. "Questo museo - ha commentato il commissario Giovanni Impastato - è un tesoro che implementa l’offerta culturale gangitana”.

A caratterizzare le nuove sale espositive la possibilità di fruire del museo con tre approcci, quello di primo livello per chi non ha molte conoscenze in materia, una fruizione attraverso smartphone e tablet e infine quella rivolta agli esperti con schede di approfondimenti e foto di ogni oggetto custodito nelle sale espositive. “Un museo che è una narrazione del territorio” per la soprintendente ai Beni culturali di Palermo Lina Bellanca “un evoluzione del rapporto tra museo e territorio”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordinanza di Orlando, divieti non solo in centro: "Ecco le strade dove non ci si potrà fermare"

  • Regione, nuova stretta anti Covid: locali chiusi alle 23, dad nei licei e trasporti dimezzati

  • Le mosse anti Covid di Orlando: nessun coprifuoco ma divieto di sostare in strada

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

  • Ditta privata danneggia conduttura, mezza città senz'acqua

  • Ucciso con 57 coltellate da moglie e figli a Falsomiele, il giudice: "Non ci fu crudeltà"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento