rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cultura

Van Gogh da vivere a 360 gradi: la mostra che piace (e fa il pienone) a Palazzo Mazzarino

Fino al prossimo 11 giugno sarà possibile vivere le emozioni legate alla singolare vita del grande pittore olandese con l'immersione totale nei meandri della sua arte

Grande successo di pubblico al Palazzo Mazzarino di Palermo per la mostra “Van Gogh- The immersive Experience”. Un'occasione unica, in via Maqueda, 383 a cento metri dal Teatro Massimo dove, fino al prossimo 11 giugno, sarà possibile vivere le emozioni legate alla singolare vita del grande pittore olandese con l'immersione totale nei meandri della sua arte.

Organizzata da Alta Classe Lab, Next Event, Fast Forward e Show Live, con il patrocinio del Comune di Palermo, nel salone dei debuttanti di Palazzo Mazzarino, la manifestazione pone il visitatore nella condizione di vivere e sperimentare, anche grazie all'utilizzo di visori da virtual reality, (il cui costo è compreso nel biglietto d'ingresso) tutte le sensazioni di una giornata con Vincent Van Gogh: dall'alba al tramonto nel villaggio di Hales, Francia. Per tutti, una passeggiata immersiva a 360 gradi che ruota attorno a una successione di sette opere di Van Gogh.

Le opere in mostra 

Dal risveglio nella camera da letto (La camera da letto di Van Gogh), il camminare per le scale, la scoperta della casa dall'esterno (La Casa Bianca), l'avanzamento nei campi con l'incontro delle contadine (La Siesta), l'arrivo nel "Campo di grano con i corvi" e poi "Un campo di grano con cipressi" dove un effetto di velocità indica che la fine della giornata sta arrivando e la transizione a "La Notte Stellata" inizia prima che finisca definitivamente il giorno con la pittura notturna sul lungomare (Notte stellata sul Rodano) e il ritorno alla camera da letto del pittore. 

L'obiettivo della mostra è di consentire ai visitatori di continuare a conoscere il genio di Vincent Van Gogh e di approfondire la scoperta del suo mondo attraverso le sue opere, rendendosi conto del contesto in cui il pittore si è impegnato a creare e l'interpretazione che ha dato di loro.

Proiezioni e mapping in 3D

Per quanto concerne il percorso didattico-culturale, l'evoluzione tecnologica ha impattato sulla quotidianità dei giovani in modo decisivo, condizionando la loro realtà e il loro mondo. Con la straordinaria capacità di apprendimento molti giovani sono completamente immersi nelle novità multimediali, interattive e sensoriali. Avvicinare i giovani all'arte in modo appropriato è fondamentale e obbligatorio per non perdere la storia, la cultura, la tradizione e per farlo è necessario conoscere e comunicare con il loro linguaggio. 

“Van Gogh - The Immersive Experience” comunica ai giovani, con il linguaggio dei giovani. Arriva al visitatore in modo diretto, sfruttando le nuove tecnologie e trasmettendo emozioni grazie alla multimedialità di un progetto innovativo e moderno. Non si sostituisce alle mostre classiche ma le vende, le esalta, le promuove, facendo immergere il visitatore dentro il quadro e rendendolo protagonista assoluto del dipinto. In considerazione di un futuro multimediale e tecnologico “The Immersive Experience” interagisce con l'osservatore, lo prende per mano e lo invita a entrare dentro al quadro di uno dei pittori più amati di tutti i tempi: un nuovo modo di conoscere e vivere l'arte. Il visitatore esplora il fascino di Vincent camminando all'interno dei suoi quadri, grazie a un innovativo sistema di proiezioni 3D mapping. I quadri prenderanno vita coinvolgendo e abbracciando il pubblico a trecentosessanta gradi. L'osservatore diventa infatti protagonista dell'opera, ampliando i propri sensi verso onde di immagini e suoni, intensi e belli.

Le opere di Van Gogh sono esposte e affascinano il mondo da oltre un secolo, ma mai come ora in questa mostra. La fruizione semplicemente visiva dei quadri in gallerie silenziose viene dimenticata, a favore di un viaggio dove il pubblico diventa protagonista, interagendo con l'arte in un modo che mai avrebbe immaginato. Per “Van Gogh - The Immersive Experience” si estende la definizione della parola mostra perché stimola i sensi e apre la mente.

In un istante, “Van Gogh - The Immersive Experience” trasporterà i visitatori nel mondo del meraviglioso artista immergendoli nei dettagli dei suoi capolavori. Adulti e bambini potranno creare il proprio percorso attraverso la personale chiave di lettura, trovando un significato e prospettive uniche nella visualizzazione delle opere d'arte.

Orari e costi della mostra 

La mostra a Palazzo Mazzarino di Palermo resterà aperta fino all'11 giugno dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 (ultimo ingresso ore 12) e dalle 15 alle 19 (ultimo ingresso ore 18.). Il sabato la domenica e festivi dalle 10 alle 20 con orario continuato (ultimo ingresso ore 19). I biglietti possono essere acquistati online attraverso la Go2 la Ticketone e la Ciao Tickets oppure direttamente presso il botteghino della mostra. Il prezzo è 14 euro per gli adulti e 11 euro per i bambini dai 3 ai 12 anni non compiuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Van Gogh da vivere a 360 gradi: la mostra che piace (e fa il pienone) a Palazzo Mazzarino

PalermoToday è in caricamento