Cultura

"Carlo Alberto dalla Chiesa. Un papà con gli alamari": i figli raccontano il generale

Un ritratto inedito e intenso dell'uomo prima ancora che dell'eroe, temuto dalla mafia. Un viaggio di famiglia, scritto da Simona, Rita e Nando. Gli incassi delle vendite verranno devoluti all’Organizzazione nazionale assistenza orfani militari arma carabinieri

In occasione del 35esimo anniversario dalla morte, avvenuta il 3 settembre 1982, esce domani in libreria "Carlo Alberto dalla Chiesa. Un papà con gli alamari" scritto da Simona con Rita e Nando dalla Chiesa, edito da San Paolo.

Un ritratto inedito e intenso dell'uomo e del padre prima ancora che dell'eroe, temuto dalla mafia, che tutti conoscono. Un viaggio di famiglia, guidato dai suoi figli - Simona, Rita e Nando - i quali, aprendo le stanze dei ricordi, ci regalano il ritratto privato di un uomo che amava la bellezza e la semplicità delle piccole cose di ogni giorno.  

Gli "Anni di piombo" e la lotta al terrorismo, l’arrivo a Palermo poco dopo l’omicidio di Pio La Torre, e quel tragico 3 settembre, quando fu dalla Chiesa stesso a cadere sotto i colpi dei killer della mafia: nella loro narrazione, Simona, Rita e Nando non risparmiano nulla al lettore e lo mettono a confronto con l’eredità civile e spirituale del padre che fu, prima di tutto, un uomo. 

Gli incassi delle vendite del libro verranno devoluti all’Organizzazione nazionale assistenza orfani militari arma carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Carlo Alberto dalla Chiesa. Un papà con gli alamari": i figli raccontano il generale

PalermoToday è in caricamento