menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Villa Pottino

Villa Pottino

Tornano Le Vie dei tesori, 160 luoghi aprono le porte per un mese

Si inizia il 4 ottobre, fino al 3 novembre. Saranno visitabili chiese, oratori, ville antiche, cunicoli e cripte, torri e rifugi. In programma anche una rassegna di chitarra negli oratori e visite teatralizzate

Le Vie dei Tesori si è allargata a tutta la Sicilia e in questi giorni è in corso in dieci città dell’Isola: diciottomila visitatori nel primo weekend e ventottomila nel secondo. Un successo che anticipa l’edizione “madre” di Palermo, dove la manifestazione è nata tredici anni fa - in seno all’Università, che quest’anno è coinvolta anche per la massiccia partecipazione dei sui studenti alle attività del Festival – e dove l’anno scorso ha raccolto quasi trecentomila partecipanti, diventando uno dei principali eventi in Italia dedicati alla promozione del patrimonio culturale ed entrando nell’elenco delle iniziative di massimo interesse turistico della Regione Siciliana.

Da venerdì 4 ottobre al 3 novembre (il programma non è ancora stato reso noto ndr), Le Vie dei Tesori ritorna quindi a Palermo e apre oltre 160 luoghi, molti dei quali inediti: chiese, oratori, ville antiche, cunicoli e cripte, torri e rifugi. E quest’anno aggiunge una sezione di “esperienze”, che promettono emozioni difficilmente replicabili. E ancora, l’Itinerario contemporaneo negli studi d’artista, le passeggiate guidate da esperti – sono cento -, il festival per bambini, le visite con degustazione, i concerti negli oratori e le visite teatralizzate, i “Viaggi dei Tesori”. Sempre per cinque weekend, partecipano Catania che apre altri 50 luoghi, e per i primi tre fine settimana di ottobre, anche Ragusa, Modica e Scicli. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento