Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cultura

Laura Maone: "Grazie a Miss Italia ho sconfitto la mia insicurezza"

La ventenne palermitana che sarà alle prefinali di Montecatini dal 25 agosto si racconta: "Sfilare mi serve per la vita, adoro anche la pittura e la fotografia". Fidanzata con Gregorio: "Crede fermamente in me"

Laura Maone, da Palermo a miss Italia

Fino a poco tempo fa era così timida che si vergognava a chiedere il prezzo di un paio di scarpe alle commesse. Adesso Laura Maone, 20 anni compiuti lo scorso 22 febbraio, si appresta a calcare il palcoscenico che forse più di tutti ha occhi addosso, quello di Miss Italia. Comunque vada alle prefinali di Montecatini che inizieranno il 25 agosto, Laura ha già vinto. “Perché è un’esperienza che mi ha dato tanta sicurezza e che mi sta servendo tanto più per la vita che per le occasioni”.

Capelli castani mossi al collo, un metro e 72 di altezza, carnagione scura, sorriso smagliante e due meravigliosi occhi verdi. Così Laura ha conquistato la giuria che a Monreale le ha consegnato la fascia di Miss Rocchetta Bellezza Palermo. Laura vive a Ficarazzi da un anno, ma ci tiene a sottolineare che è “cresciuta in centro a Palermo”. Ha studiato al liceo artistico Damiani Almeyda dove si è diplomata nel 2010. “Mi piace dipingere e ho una passione per la fotografia”. Altri suoi hobby sono il ballo e il canto. “In discoteca – confessa Laura - adoro scatenarmi sulle note della musica trash, ad esempio i brani di Renato Zero. Per cantare invece organizziamo delle serate insieme ai miei parenti e ci divertiamo col karaoke”.

È fidanzata con Gregorio. “Da non molto – racconta Laura - ma lo conosco da due anni.  Non è affatto geloso, mi sostiene e mi accompagna alle diverse tappe, anzi crede più lui in me che io stessa”. Tre pregi? “Disponibile, sensibile, altruista”. Tre difetti? “Pigra, pessimista, insicura”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Laura Maone: "Grazie a Miss Italia ho sconfitto la mia insicurezza"

PalermoToday è in caricamento