Giornata mondiale del libro Unesco, Alice nel paese delle meraviglie sbarca in farmacia

Il capolavoro di Lewis Carrol in vendita al costo simbolico di 1 euro presso la farmacia Nasca in via Oreto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

In un momento storico in cui insicurezza ed incertezza albergano le nostre vite, i libri sembrano rimanere un ottimo strumento di evasione e stimolo. In occasione della Giornata mondiale del libro Unesco un’interessante iniziativa prevede la distribuzione in farmacia del libro Alice nel paese delle meraviglie ad un costo simbolico di un 1 euro. L’idea nata da Eugenio Flaccovio, fondatore dell’Accademia dei Farmacisti, è stata accolta per il secondo anno consecutivo dalla farmacia Nasca di Daniela Di Figlia.

“Mai come quest’anno, la campagna Leggi che ti passa assume un importante ruolo sociale” – afferma Di Figlia – è facile pensare ad Alice come ad una favola per bambini, in realtà ci troviamo dinanzi a un vero e proprio percorso di ricerca: la protagonista decide di seguire un buffo coniglio in ritardo senza che l’incontro di bizzarre creature e continui ostacoli scoraggino il suo intento. La pandemia – continua Di Figlia – sta ostacolando e cristallizzando gli obiettivi di molti. Il mio augurio è che l’esempio di Alice ci aiuti a perseverare nonostante tutto, anche quando ci sembra di esser caduti attraverso una buca nel sottosopra.” La farmacia Nasca non è nuova a iniziative di questo genere: lo scorso anno protagonista della distribuzione è stato Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupèry. Le copie saranno disponibili a tutti, ad un prezzo simbolico di 1 euro, presso la sede della farmacia, via Oreto 208, Palermo.

Torna su
PalermoToday è in caricamento