Francesco Giambrone nominato membro del Board of directors di Opera Europa

Si tratta dell’organizzazione internazionale che ha sede a Bruxelles e che raccoglie tra i suoi associati più di 200 teatri d’opera europei. Il sovrintendente del Massimo è stato scelto in occasione dell’assemblea generale straordinaria dei soci

Francesco Giambrone, sovrintendente del Teatro Massimo, è stato nominato membro del Board of directors di Opera Europa, l’organizzazione internazionale che ha sede a Bruxelles e che raccoglie tra i suoi associati più di 200 teatri d’opera europei. La nomina è avvenuta in occasione dell’assemblea generale straordinaria dei soci di Opera Europa e della conferenza annuale in cui il Sovrintendente è stato invitato dal direttore Nicholas Payne  a presentare una relazione sui programmi del Teatro Massimo e in particolare sulle attività sociali create negli ultimi anni per il territorio.  

Insieme a Francesco Giambrone sono stati nominati Martin Glaser, general director del National Theatre di Brno, Laura Berman, sovrintendente dello Staatstheater di Hannover e Dubravka Vrgoc, general director del HNK di Zagabria.

Sono associate a Opera Europa tutte le Fondazioni liriche italiane mentre, oltre a Francesco Giambrone, una sola altra italiana fa parte del board, in qualità di vicepresidente, Anna Maria Meo, General Manager del Teatro Regio Parma. Le Fondazioni e i teatri aderenti a Opera Europa, in rappresentanza di 43 paesi diversi, beneficiano di molteplici opportunità condividendo tra loro database di piani di produzione e casting, volti a incentivare un mercato collaborativo di co-produzioni e scambi oltre a occasioni di networking specialistico e attività di advocacy professionale.

Così Leoluca Orlando, sindaco e presidente della Fondazione Teatro Massimo: "Una istituzione culturale che vuole dialogare con la città e con tutte le componenti del suo specifico territorio, deve avere visione, la più ampia possibile, e aprire  lo sguardo al confronto con l'Europa, oggi più che mai. Per questo il riconoscimento della professionalità di Francesco Giambrone è un riconoscimento a tutto il Teatro Massimo di Palermo, da oggi impegnato con maggiore responsabilità e prestigio internazionale". Francesco Giambrone è stato invitato a intervenire alla conferenza annuale di Opera Europa con una relazione sulle attività di carattere “sociale” realizzate dal Teatro Massimo a favore dei quartieri più disagiati della città come Danisinni e lo Zen.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Sottopassi di viale Regione chiusi, allagamenti e spiaggia "sparita": Palermo dopo una notte di maltempo

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: in Sicilia negozi chiusi la domenica e nei festivi

  • "Caricate i posti o la Sicilia diventa zona rossa": bufera per l'audio del dirigente della Regione

  • Dal nuovo Riina al nipote di Michele Greco, boss ballano la techno: spot shock di Klaus Davi

  • Incidente al drive in della Fiera, malore dopo il tampone: marito e moglie con auto contro il muro

Torna su
PalermoToday è in caricamento