Cultura

Festino di Santa Rosalia, pubblicato il bando: “Palermo Bambina” tema dell'edizione 2018

C'è tempo fino alle 12 del 30 maggio per presentare le offerte. Il vincitore si occuperà dell’allestimento del Carro, della statua della Santa ed organizzerà il corteo. Orlando: "L’esaltazione dell’infanzia simbolo della capacità della città di guardare con speranza al futuro"

Festino di Santa Rosalia 2017

“Palermo Bambina”, è questo il tema conduttore del 394esimo Festino di Santa Rosalia, in programma il prossimo 14 luglio. Pubblicato sul sito del Comune il bando di gara per l’edizione 2018 che, come già avvenuto nel 2016, prevede la possibilità che l'aggiudicatario di quest'anno possa realizzare anche l'edizione 2019. Un bando da 225 mila euro che sarà aggiudicato attraverso procedura aperta e con applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo.

"Nell'anno di Palermo Capitale italiana della Cultura - affermano il sindaco e l'sssessore Andrea Cusumano - e per il giorno della ricorrenza più importante della città, Palermo sceglie di sentirsi bambina, capace di guardare con fiducia al futuro, capace di immaginarlo e costruirlo. Palermo si richiama all'infanzia, al suo essere vivace, multicolore, curiosa e accogliente, libera da pregiudizi, da violenza, da discriminazione. Allo stesso tempo, Palermo Bambina simboleggia la città fragile e che sta crescendo, di cui tutti dobbiamo e possiamo prenderci cura, per il cui futuro tutti abbiamo il diritto ed il dovere di impegnarci, liberandoci da ogni forma di peste".

Il vincitore del bando dovrà provvedere all’allestimento del Carro Trionfale, alla realizzazione della statua della Santa e all’organizzazione del corteo del 14 luglio 2018. Inoltre, dovrà prevedere - dal 10 luglio al 14 luglio - ad organizzare una serie di manifestazioni storico-culturali e religiose (per un minimo di tre eventi giornalieri) che si dovranno svolgere lungo il Cassaro e dovrà rappresentare il “Palio di Santa Rosalia” in tutte le aree e piazze pedonalizzate della città (Piano della Cattedrale, Villa Bonanno, Piazza Sett’Angeli, Piazza Bologni, Piazza Pretoria, Piazza Bellini, Piazza Marina, Foro Italico Umberto I) come l’ospitalità ai “Giganti di Mistretta”. Inoltre, nei maggiori quartieri urbani che preservano il culto di Santa Rosalia con i tradizionali festeggiamenti religiosi - come a Piazza Monte di Pietà - dove dovrà essere allestita una montagna in occasione del “Festinello” e si dovranno garantire almeno tre momenti di animazione. Le offerte dovranno pervenire obbligatoriamente entro e non oltre le 12 del 30 maggio 2018. Solo al termine della scadenza di partecipazione alla gara, verrà nominata la commissione aggiudicatrice che sarà composta da tre persone esperte nello specifico settore cui si riferisce l’oggetto del contratto.

Gli obiettivi della manifestazione sono quelli della valorizzazione delle identità territoriali, del patrimonio immateriale e delle feste religiose, nonché la promozione dell'immagine della città a livello nazionale ed internazionale, anche in relazione alla dimensione strategica dell’area Mediterranea. Anche la valorizzazione del patrimonio Unesco Arabo-Normanno rientra ovviamente fra gli obiettivi previsti. Il corteo del 394esimo Festino di Santa Rosalia partirà nel tardo pomeriggio del 14 luglio dal piano del Palazzo Reale al Foro Italico e si snoderà lungo corso Vittorio Emanuele con tappe alla Cattedrale, ai Quattro canti e piazzetta Santo Spirito (Cavallo Marino), con eventi e manifestazioni a corollario che coinvolgano anche le piazze Pretoria e Bellini. Si chiude al Foro Italico con il classico spettacolo dei giochi pirotecnici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festino di Santa Rosalia, pubblicato il bando: “Palermo Bambina” tema dell'edizione 2018

PalermoToday è in caricamento