menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Un'estate a Palermo. 1985, quando i boss persero la partita”: in uscita il libro di De Lisi

Tra i personaggi che lo circondano troviamo anche due inediti Falcone e Borsellino che qui sono dei personaggi “parlanti” che l’autore fa uscire  in tutta la loro umanità. Con la prefazione di Maria Falcone

Domani (giovedì 22 ottobre) è in uscita il libro del giornalista Alessandro de Lisi, “Un'estate a Palermo. 1985, quando i boss persero la partita”, che ha la prefazione di Maria Falcone. I fatti e i personaggi descritti nel romanzo sono in parte assolutamente reali, talvolta vissuti da vicino dall’autore, altri frutto della sua fantasia. Il protagonista di questo romanzo è il triestino Carlo Farkas, capitano dei carabinieri appena trasferito a Palermo.

Alessandro De Lisi-2Tra i personaggi che lo circondano troviamo anche due inediti Falcone e Borsellino che qui sono dei personaggi “parlanti” che l’autore fa uscire  in tutta la loro umanità. L’autore de Lisi come curatore d’arte ha portato gli Uffizi in una villa confiscata a un killer di camorra a Casal di Principe, Caravaggio a Lampedusa in piena emergenza sbarchi e alla presenza del Presidente della Repubblica ha aperto la prima mostra mai realizzata nell’Aula Bunker di Palermo, nelle celle che hanno “ospitato” Riina e Brusca.

La scheda del libro e note sull'autore

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento