rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022

VIDEO | Ciprì gira il suo corto alle Antiche Fornaci Maiorana: "Spiace per la fine dell'era Orlando, per me lui è Palermo"

Visita speciale per la stampa sul set de "La Fornace", a due passi da Villa Igiea. Protagonisti della storia sono Marcello, i pupi siciliani e un futuro forse non troppo lontano di disarmante crudeltà e fatiscenza che imbriglia lo spettatore in una spirale di emozioni tra speranza e disperazione

"Fine dell'era Orlando? Mi dispiace, per me lui è Palermo". Così Daniele Ciprì sulla fine del mandato del sindaco in occasione del press tour organizzato all'interno delle Antiche Fornaci Maiorana, uno dei luoghi scelti per girare il suo corto "La Fornace".

Dal 28 marzo all'1 aprile si svolgeranno infatti le riprese del corto diretto dal pluripremiato regista e direttore della fotografia Daniele Ciprì prodotto da Eikona Film in associazione con Slinkset e Rodeo Drive, cofinanziato dalla Sicilia Film Commission e realizzato con il contributo degli allievi della scuola di cinema Piano Focale e in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti, il Conservatorio ed Euroform.  Cinque giorni di riprese in tre location palermitane tra cui la suggestiva cornice delle Antiche Fornaci Maiorana di Salvatore Maiorana, uno dei più importanti siti di archeologia industriale di Palermo, meta de Le Vie dei Tesori, costituito da due fornaci per la produzione della calce viva ed articolato su tre livelli compresa un’ampia parte sotterranea scavata nella roccia. 

Esperienza, talento e formazione - sono questi i pilastri del progetto La Fornace, scritto da Daniele Ciprì insieme allo scenografo Fabrizio Lupo e al regista Gianni Cannizzo, già sceneggiatore del progetto cinematografico "La Particella Fantasma" e dei videoclip "Libertà ed Elogio della Lentezza" di cui ha curato anche la regia. Ai costumi Barbara Anselmo (assistente costumista in “Il traditore”, “Cyrano”, “Walking to Paris”) insieme a Samuela Cirrone (“Il traditore”, “Via Castellana Bandiera”, “Alla luce del sole”). La scenografia sarà curata dallo stesso Fabrizio Lupo (“Tano da Morire”, “La Trattativa”, “Il bambino di vetro”). Le musiche saranno affidate a Giuseppe Vasapolli già compositore dell’ultima opera di Daniele Ciprì prodotta da Eikona Film dal titolo “Il Tristo Mietitore”. “La Fornace”, grazie al ruolo della Scuola di Cinema Piano Focale, rappresenta anche un eccezionale momento formativo e professionale per gli allievi dei Corsi di Sceneggiatura, Regia e Direzione della Fotografia che sono e saranno parte attiva del processo realizzativo dell’opera.

Il puparo è interpretato da Giorgio Portannese mentre i pupi provengono dalla collezione privata di Vincenzo Garifo, manovratore del famoso puparo Gaspare Canino. Protagonisti della storia sono Marcello, i pupi siciliani e un futuro forse non troppo lontano di disarmante crudeltà e fatiscenza che imbriglia lo spettatore in una spirale di emozioni tra speranza e disperazione. Sarà la maestria registica di Daniele Ciprì a rappresentare, con profonda verità, queste espressioni dell’animo umano. “Il corto nasce da un percorso che sto facendo sull’immaginario e da una riflessione umana e artistica sull’uomo e sull’arte – dichiara il Maestro Ciprì– una riflessione sull’umanità e su quello che sta succedendo oggi, compreso la guerra. Mi sono chiesto chi potesse fare una riflessione sincera sull’arte e su cosa sta accadendo oggi e ho trovato la mia risposta nei pupi che, proprio perché privi di anima, non sanno, non conoscono ma continuano ad esistere perché siamo noi ad animarli.” 

L’assetto produttivo del progetto “La Fornace” vede coinvolte tre società di produzione e l’intervento finanziario di sponsor privati non appartenenti al settore cinematografico con l’obiettivo comune di far approdare il progetto nei più importanti festival nazionali ed internazionali. Eikona Film è il produttore originario, nata nel 2010 per la realizzazione del lungometraggio “Ore Diciotto in punto”, fonda nel 2017 la scuola di cinema Piano Focale e si dedica alla produzione dei cortometraggi di fine anno degli allievi. Al progetto si sono aggiunte importanti realtà del settore cinematografico come la Slinkset di Daniele Occhipinti, una società di consulenza progettuale in ambito cinematografico e, dal 2019, anche società di produzione cinematografica e di edizioni musicali e la Rodeo Drive di Marco Poccioni e Marco Valsania che ha all’attivo più di cento film tra cinema e serie tv con attori e registi sia emergenti che pluripremiati, tra questi Ficarra e Picone, Sergio Castellitto, Carlo Mazzacurati e Bigas Luna. 

Video popolari

VIDEO | Ciprì gira il suo corto alle Antiche Fornaci Maiorana: "Spiace per la fine dell'era Orlando, per me lui è Palermo"

PalermoToday è in caricamento