Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cultura

Casa Professa, incontro guida alla scoperta dei tesori artistici della chiesa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Si è tenuto ieri, nello scenario incantevole di Casa Professa, un incontro guida alla scoperta dei tesori artistici della Chiesa che orientano, secondo il modello degli esercizi spirituali di sant'Ignazio, a una lettura profonda di se stessi, svelandoci la nostra realtà più intima, di cui spesso non siamo pienamente consapevoli.

Questo il senso del libro appena pubblicato del rettore di Casa Professa Walter Bottaccio, “Per meditare e contemplare”, la cui lettura di alcuni passi significativi ha accompagnato i partecipanti a un confronto itinerante con le varie scene e rappresentazioni mitologiche e bibliche, che emergono dal fondo delle pareti in tutta la loro vitalità e vivezza tridimensionale, come a indicarci la via da percorrere nell'intrico della dantesca selva oscura, groviglio, a prima vista, di inestricabili passioni.

"La chiesa è una sala di psicoterapia, un luogo di formazione alla consapevolezza di sé". Una narrazione settecentesca di comuni vicende interiori che sembrano anticipare le più moderne teorie introspettive, la cui connessione con la psicologia è stata illustrata dallo psicologo psicoterapeuta Giuseppe Mannino, docente di psicologia dinamica e clinica presso l'Università Lumsa di Palermo che ha sottolineato "l'odierna incapacità a guardare oltre, a depotenziare il nostro Io, ripiegato narcisisticamente su se stesso, e il nostro sentirci divisi tra mente e corpo, quando invece ogni pezzetto di noi contiene noi". "Questa chiesa è un vero e proprio miracolo. Sopravvissuta ai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale è il simbolo della rinascita spirituale nell'eterna lotta tra il bene e il male e ci ricorda che c'è del divino in noi", ha poi continuato Sandro Mammina, Esperto della chiesa, dell’Itiner’Ars e responsabile del team di accoglienza per i visitatori. Appuntamento a fine gennaio all'Ascione, dove sarà presentato in modo ufficiale il libro di padre Walter Bottaccio, proposta di un cammino artistico e interiore che ci riconduce e restituisce a noi stessi e all'Uno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa Professa, incontro guida alla scoperta dei tesori artistici della chiesa

PalermoToday è in caricamento