Cultura

Palermo Capitale italiana della cultura 2018, anche il Consiglio dei ministri ha detto sì

A gennaio il ministro Dario Franceschini aveva annunciato la nomina. Ora c'è il via libera ufficiale del governo. Il capoluogo siciliano riceverà un contributo statale di milione di euro

Dopo il sì del ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, Palermo incassa l'ok definito del Governo: il Consiglio dei ministri ha deliberato il conferimento del titolo di "Capitale italiana della cultura" per l'anno 2018 alla città. E' quanto si legge nella nota che fa il punto sulla riunione di oggi.

Il capoluogo siciliano, che ha battuto la concorrenza di Alghero, Aquileia, Comacchio, Unione dei Comuni Elimo Ericini, Ercolano, Montebelluna, Recanati, Settimo Torinese e Trento, riceverà un contributo statale di milione di euro per realizzare le manifestazioni previste dal progetto che ha portato la città a questo importante risultato. "Un progetto credibile, di altissimo livello supportato da tutti i partner istituzionali", così lo ha definito il Ministro durante la cerimonia che si è svolta a Roma a gennaio nel corso della quale Palermo è stata incoronata Capitale della cultura.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo Capitale italiana della cultura 2018, anche il Consiglio dei ministri ha detto sì

PalermoToday è in caricamento