rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cultura Resuttana-San Lorenzo

Auditorium Fontarò circolo Arci: si comincia domani con la musica classica di Gabriele Imbesi

Concerto di musica classica e spettacoli teatrali in largo Lituania

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Con la direzione artistica del maestro Gabriele Catalanotto, il Teatro Fontarò rinnova l' appuntamento del giovedì sera con la musica classica. Domani, giovedì 4 novembre, alle ore 21, si comincia con il giovane e talentuoso Gabriele Imbesi e la sua chitarra classica. Sotto la guida del maestro Marco Cappelli, Gabriele Imbesi si è diplomato con il massimo dei voti, Lode e Menzione d’Onore presso il Conservatorio “Alessandro Scarlatti” di Palermo. Per ampliare il suo percorso artistico e personale frequenta regolarmente masterclass con rinomati chitarristi, tra cui Lorenzo Micheli ed Oscar Ghiglia. Imbesi ha inoltre conseguito un Master Biennale guidato dal maestro Carlo Marchione presso la Zuyd Hogeschool of Applied Sciences a Maastricht (Olanda). Il suo ampio repertorio spazia dalla musica rinascimentale alla musica contemporanea, con un particolare amore per il periodo Barocco. Ingresso gratuito. Venerdì 5 e 6 novembre alle ore 21 e Domenica 7 novembre alle ore 19, andrà invece in scena lo spettacolo teatrale "Caffè notturno".

“Caffè Notturno” è proposto da Stello Pecoraro e prende spunto dall’opera di Luigi Pirandello “l’uomo dal fiore in bocca“, per ampliare e raccontare il tema vita-morte, ma visto da altre angolazioni. Lo spettacolo non perde mai di vista la centralità del tema proposto da Pirandello, rispettandone pienamente il testo originale. Il ruolo di Pacifico, individuo imperturbabile che appesantito da fardelli (i pacchi e pacchetti) perde importanti appuntamenti con la vita (il treno) è interpretato da Pino Tripli. Questo personaggio, quasi relegato al ruolo di spalla nell’opera originale, trova una sua precisa connotazione in “Caffè Notturno” (primo titolo dell’opera di Pirandello) in quanto espressione di una precisa filosofia di vita che acquista corpo, carattere e perfino dignità. L’altro personaggio chiave, la giovane lavoratrice figlia di immigrati è invece interpretato da Irene Costantino.

Ambedue i personaggi vengono elevati a ruolo di coprotagonisti con l’intenzione di un maggiore coinvolgimento del pubblico, fino a renderlo complice nella dialettica che si sviluppa sul palcoscenico. “L’uomo” è magistralmente interpretato da Stello Pecoraro. Ingresso: 8 euro Informazioni: E’ possibile associarsi presso il botteghino Fontarò al costo di 5 euro, la tessera è valida fino al 30 Settembre 2022 in tutti i Circoli ARCI d'Italia. All'ingresso è obbligatorio esibire un green pass valido.

Per info: 3293210304 (chiamare ore ufficio, no sms) Fontarò Circolo ARCI Largo Lituania, 10 (ex Via Danimarca, 50/D), 90146 Palermo fontaro.arci@fontaro.it 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auditorium Fontarò circolo Arci: si comincia domani con la musica classica di Gabriele Imbesi

PalermoToday è in caricamento