menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Libero Grassi

Libero Grassi

“Il coraggio di essere Libero”, gli eventi per ricordare Grassi

Il 29 agosto ricorre il 21° anniversario dell'omicidio dell'imprenditore che ebbe il coraggio di ribellarsi al pizzo. Primo appuntamento in via Alfieri, luogo dell'attentato, alle 7,45. Presente il ministro Cancellieri

In occasione del 21° anniversario dall’assassinio dell’imprenditore Libero Grassi da parte di Cosa nostra, per domani 29 agosto Addiopizzo ha organizzato una manifestazione che si articolerà nel corso di tutta la giornata con una serie di eventi che prenderanno avvio sin dalle 7.45 in via Alfieri, ora e luogo dell’attentato del 1991. A seguito della commemorazione è prevista un’iniziativa di solidarietà e consumo critico al Bar Marsicano, della rete di Addiopizzo.

Alle 16.30 i ragazzi di Addiopizzo junior e young accoglieranno i partecipanti nel cortile Abatelli a Palazzo Steri dove si troveranno gli stand allestiti da  LiberoFuturo, ProfessionistiLiberi, Solidaria, Sportello legalità della Camera di Commercio, Sos impresa Palermo, Fondazione Progetto Legalità in memoria di Paolo Borsellino e di tutte le altre vittime della mafia e Associazione Civile Giorgio Ambrosoli.

Nella chiesetta dello Steri verrà proiettato alle 17.30 il documentario “Sconzajuoco 2.0”, intitolato con il nome della barca a vela di Libero Grassi, prodotto dall’associazione Ambrosoli e la fondazione Borsellino con lo scopo di informare sul "gioco grande", come è stato definito l'intreccio degli interessi mafiosi nell'area grigia della società che non prende posizione.

Alle 18.30 sarà presentato il libro di Marcello Ravveduto “Libero Grassi". Un’eresia borghese”. Parteciperanno al dibattito, oltre all’autore, il sindaco Leoluca Orlando, l’assessore  al Territorio Agata Bazzi, il magistrato Nico Gozzo, Enrico Colajanni (presidente Libero Futuro) e Tano Grasso (presidente onorario Fai).

Alle 20.30 alla presenza del ministro dell’Interno Anna Maria Cancellieri e della moglie dell’imprenditore Pina Malsano Grassi e del procuratore nazionale antimafia Piero Grasso saranno letti e proiettati i lavori dei ragazzi che negli anni hanno partecipato al premio “Libero Grassi”. A concludere la serata il gruppo musicale Avò si esibirà sul palco. Una giornata fitta di iniziative in onore di un uomo che per primo denunciò la stretta del racket, ucciso nel silenzio generale di istituzioni e colleghi. Una giornata nella quale tutti noi avremo l’occasione di ritrovare “Il coraggio di essere Libero”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento