Lunedì, 14 Giugno 2021
Concerti Tribunali-Castellammare / Foro Italico Umberto I, 1

Nautoscopio arte 2012, il programma

Ecco il programma completo della rassegna musicale "Nautoscopio arte 2012", che si svolgerà al Foro Italico da mercoledì 1 agosto a domenica 16 settembre

Serena Ganci e Simona Norato, le "Iotatola"

Ecco il programma completo della rassegna musicale "Nautoscopio arte 2012", che si svolgerà al Foro Italico da mercoledì 1 agosto a domenica 16 settembre:

mercoledì 1 agosto
Famiglia del Sud: live show di uno dei migliori duo reggae made in Palermo della Sicilia. Con il loro sound africano dal sapore siciliano;

giovedì 2 agosto
La Bottega Retrò: l'universo descritto nelle canzoni della Bottega Retrò (Cocò Gulotta e Alberto Di Rosa) rassomiglia ad una sorta di "Circo metropolitano" popolato da clown e donne a pezzi, da uomini normali e riscossori del pizzo per passione;

venerdì 3 agosto
Emanuele Primavera, Angelo Cultreri e Fabrizio Brusca: un trio di Jazz sperimentale composto da tre musicisti dalle doti straordinarie. Chitarra, batteria e organo Hammond;

domenica 5 agosto
Mario Bajardi: presenterà il suo nuovo album “BjM Aechives”, durante il quale si esibiranno, al suo fianco, diversi artisti che renderanno lo spettacolo un magico mix di musica, immagini colori danza e poesia;

mercoledì 8 agosto
Claudia Puglisi e La Compagnia Prese Fuoco: "La Compagnia Prese Fuoco legge un Poe". Alcuni dei testi più celebri del maestro della letteratura horror, riletti in chiave onirica, ma anche ironica e grottesca;

giovedì 9 agosto
I Fratelli La Strada: "Mollie & Vanilla... Universal Vintage Delight...". La diva ed il crooner. Tra pallettes, lustrini, ghette e piume. Percorrendo i successi universali della prima metà del 900. Calypso, mambo, tango e tcha tcha tcha. Lo swing, il jazz, la chançonne e il tip tap. Il tutto in salsa di cabaret;

venerdì 10 agosto
Santi Scarcella CiuriCiuriJazz: un'opera jazz, che intreccia musica e teatro. Insieme a Santi Scarcella, musicisti di alto profilo internazionale quali: Cristiano Micalizzi, Marco Siniscalco, Gemino Calà e Gian Piero Lo Piccolo;

domenica 12 agosto
Federica Masi in Siqillyah: performance di danza orientale, dj set e pittura in tempo reale, un viaggio attraverso i mezzi espressivi più vicini ai nostri sensi per esaltare la bellezza e i contrasti di questa nostra terra;

giovedì 16 agosto
Manola Micalizzi, Patrizia Capizzi e Roberto Vitale in Brasile A/R: "Italia-Brasile A/R" è un viaggio che parte dall’Italia della musica d'autore alla scoperta di un Brasile intenso e seducente, dalle mille sfumature emotive e sonore. Afoxé, samba, bossa nova... cadenze e sonorità d’oltreoceano dialogano con la sensibilità dei cantautori e degli interpreti italiani;

mercoledì 22 agosto
Sycamore Age: il supergruppo da Arezzo (ben sette elementi) dalla grande complessità musicale. Nei dodici episodi del loro primo album, atmosfere che spaziano dal rock alla musica elettronica, dal folk all'etnica, con un cantato in inglese che li ha fatti già notare in quel di Berlino;

giovedì 23 agosto
Cristina Coltelli: perdetevi e ritrovatevi in questo viaggio multisfaccettato che va dal XVII secolo fino ai giorni nostri, e che continuerà, tra una risata e l’altra, finché ci sarà l’essere umano;

venerdì 24 agosto
Cordepazze: un genere assolutamente nuovo ed originale che riesce a mescolare pop con canzone d'autore e canzone popolare con testi di sofisticata attualità;

domenica 26 agosto
Moschella/Mulè in Yellow Jazz, storie da brivido: due attori, due personaggi raccontano, a ritmo di jazz, storie tinte di giallo... ritrovandosi essi stessi protagonisti di curiose, intriganti e atipiche notti da brivido;

mercoledì 29 agosto
Toti Poeta: Il tocco magico di Toti Poeta sta nel rappresentare musicalmente la collisione di atmosfere cantautorali sempre differenti. Dal pianoforte, la canzone più lenta e da cantare ad occhi chiusi, fino alla chitarra e la canzone pop dell’estate;

giovedì 30 agosto
Alessandro Rossi: da un pubblico di soli amici al Musica Mantova Festival il passo è più casuale e veloce del previsto. In quell'occasione ClassicaViva, casa discografica di musica classica, propone la pubblicazione delle sue poesie musicate alla chitarra;

venerdì 31 agosto
Sergio La Viola, Giuseppe Urso e Claudia Aronica in "One": electronic meets acoustic. Un viaggio tra suoni ed immagini. Filo conduttore il pulsare del pianeta in una moltitudine di forme espressive;

domenica 2 settembre
Compagnia Quartriati: lo spettacolo, liberamente tratto dalla "Ballata per la festa dei bambini morti di mafia" di Luciano Violante, si articola tra italiano e dialetto, in un racconto, intervallato da canti popolari, che ha come voce narrante un uomo che è stato ucciso per sbaglio dalla mafia;

mercoledì 5 settembre
I Petri ca Addumunu: un interessantissimo gruppo di musica popolare nato nel 2000. La loro vocazione particolare è la ricerca delle musiche di strada nel bacino del mediterraneo, a diretto contatto con l'isola, la sua gente, i suoi migranti;

giovedì 6 settembre
Le Formiche: dopo essersi rinchiusi in un piccolo paesino della Sicilia per la realizzazzione dei nuovi brani del prossimo disco ed aver girato il loro primo videoclip, arrivano con uno show da non perdere;

venerdì 7 settembre
I Percussonici: il peculiare “Liotro Sound” che li caratterizza nasce dall'utilizzo a volte spregiudicato di strumenti acustici tradizionali (percussioni west-africane, didjeridoo, tamburelli e marranzani) che portano con sé contenuti antichi eppure attualissimi;

domenica 9 settembre
Virginia Alba: "Capriccio e Raccapriccio" è uno spettacolo che non ha un senso perché ce li ha tutti. È una vertigine. È lo show di una mente capricciosa, una personalità raccapricciante stanca di volere, desiderosa di volare;

mercoledì 12 settembre
Lino Costa Hypnotic trio: il chitarrista palermitano, dopo anni dedicati alla musica pop (decennale la sua esperienza con la band "Tinturia"), rispolvera il suo progetto "Hypnotic" ritornando ad una espressione artistica più vicina al jazz. Roberto Pistolesi alla batteria e Mimmo Cacciatore al basso;

giovedì 13 settembre
Roberta Gulisano: circondata da musicisti dalla grande verve, energica e spontanea, dimostra che il palco è il suo habitat naturale, regalando vibrazioni e concedendo spunti di riflessione al di fuori della retorica e della banalità, raccontando un mondo contemporaneo malato di imperfezioni;

venerdì 14 settembre
Giacco Pojero e Nino Vetri in "15-18 contro le scelleratezze del mondo un uomo onesto si difende bevendo": in anteprima per la rassegna "Nautoscopio Arte 2012" il duo di attori-musicisti, presenta il nuovo spettacolo "15/18";

domenica 16 settembre
Iotatola: loro le chiamano semplicemente canzoni "all’uncinetto", ma in questo caso si potrebbe parlare tranquillamente di uncinetto elettrico. Rullante, timpano, tamburo e piatti da un parte; chitarra, grancassa e pianoforte dall’altra. Ad unire il tutto le loro due voci.

lunedì 17 settembre
DjResident: Music Selection
 
martedì 18 settembre
NautoscopiOpemic + special guest from Oslo: Mara and the Inner Strangeness. Un palco ed un microfono aperto per musicisti, cantanti, attori, danzatori e pensatori liberi. ?Condotto da la Bottega Retrò ed un ospite speciale direttamente da Oslo, la straordinaria performer Marita Isobel Solberg.

giovedì 20 settembre
Vito De Canzio acoustic trio: Una delle migliori funky voice d'Italia in uno show dal rhythm and blues emozionante;

venerdì 21 settembre
Jack and the Starlighters acoustic trio: La band che ha fatto ballare 80000 persone al festino di Santa Rosalia, torna al Foro Italico con una session acustica adatta alla straordinaria atmosfera del nautoscopio;

sabato 22 settembre
Mario Caminita: Music selection a cura di una delle voci storiche di Radio Time, fine cultore della musica italiana ed internazionale;

domenica 23 settembre
Eugenio Panorm band in Luna Park Show: Torna a Palermo Eugenio Panorm con il suo ultimo straordinario progetto musicale Luna Park Show. Indie, folk, jazz, manouche, kletzmer, rumba sono gli ingredienti di un esplosivo Luna Park musicale;

lunedì 24 settembre
DjResident: Music Selection;

martedì 25 settembre
NautoscopiOpemic: Un palco ed un microfono aperto per musicisti, cantanti, attori, danzatori e pensatori liberi. Condotto da la Bottega Retrò, per essere inseriti in scaletta inviate email ad info@palab.it;

mercoledì 26 settembre
Marco Iacampo solo: Torna la musica inedita d'autore con uno dei migliori giovani cantautori italiani in circolazione. "Non è un'artista come tutti gli altri Marco Iacampo. Basta uno sguardo e si capisce subito che l'ex voce degli Elle non solo propone le sue canzoni con una personalità come se ne incontrano poche, ma le vive anche in una maniera passionale e, soprattutto, totale. Un lavoro di produzione importante fanno si che questa volta il cuore di chi scrive, canta e suona sia ben visibile" da "Il Mucchio" di Aurelio Pasini;

giovedì 27 settembre
Gaetano Riccobono trio: Il grande jazz al Nautoscopio, con uno dei maggiori esponenti siciliani. Un live di atmosfera con la inconfondibile raffinata voce di Gaetano ed il suo straordinario piano;

venerdì 28 settembre
Capo Verde in Musica con Jerusa Barros Duo: La musica che propone Jerusa Barros è l’unione tra la cultura capoverdiana, con le sue melodie, i suoi ritmi e le sue atmosfere, e la cultura mediterranea, attrverso armonie e ricerca di arrangiamenti suggestivi, che valorizzano le influenze che già esistono nella musica capoverdiana. Con la complicità del chitarrista Bernardo Viviano, la cantante propone una musica che "racconta", attraversando luoghi vicini e lontani e creando quelle suggestive atmosfere che valorizzano i sentimenti;

sabato 29 settembre
Nunzio Borino: Music Selection a cura di Nunzio Borino, dj e produttore musicale, deep house music;

domenica 30 settembre
the Final Party: Grande festa di chiusura della stagione Nautoscopio Arte 2012 con una jam session di alcuni dei protagonsiti della rassegna + special djset di fine estate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nautoscopio arte 2012, il programma

PalermoToday è in caricamento