“Cibo e sicurezza alimentare", dibattito e cooking show al Sanlorenzo Mercato

Martedì 22 novembre alle 18 presso il Sanlorenzo Mercato si terrà l’incontro “Cibo e sicurezza alimentare - Dai campi ai magazzini, dal frigorifero alla tavola, i microrganismi che crescono nei nostri cibi”.

Mangiare in sicurezza a casa come al bar e al ristorante. Evitando banali errori nella conservazione dei cibi e correggendo cattive abitudini. Ma anche conoscendo i processi di alterazione e dove possono avvenire le contaminazioni. Su questi temi verterà l’incontro “Cibo e sicurezza alimentare - Dai campi ai magazzini, dal frigorifero alla tavola, i microrganismi che crescono nei nostri cibi” organizzato dal Gruppo Micologico Siciliano Onlus per il 22 novembre alle 18,00 a Palermo all’interno di Sanlorenzo Mercato. In molti casi i cibi vengono contaminati da funghi microscopici e l’inquinamento può avvenire in molti luoghi: nei campi in cui si coltivano le materie prime, nei magazzini di stoccaggio, nei punti vendita, ma anche nelle nostre case e addirittura all’interno dei nostri frigoriferi.

Ma ci sono poi le contaminazioni batteriche e le semplici alterazioni che intervengono solo per il veloce deperimento organico causato da inadeguate temperature di conservazione. L’incontro del 22 novembre a Sanlorenzo Mercato sarà anche l’occasione per parlare dei funghi (lieviti e muffe) “utili” cioè di quelli che vengono addirittura inoculate appositamente nei cibi (come nel caso dei formaggi erborinati) o di quelli grazie ai quali possiamo consumare il vino, la birra, il pane e tutti i prodotti da forno lievitati.

“In un momento in cui il rapporto cibo e salute è al centro dell’attenzione dei media – spiega Mariano Tamburello, presidente del Gruppo Micologico Siciliano Onlus di Palermo – abbiamo voluto coinvolgere alcuni esperti per chiarire in una breve conversazione e con termini semplici cosa può accadere quando si conservano male i cibi”. Se ne parlerà con Livio Torta (”Le muffe negli alimenti e le insidie delle micotossine), Nicola Francesca (“Al bar e al ristorante in sicurezza e salute”) entrambi ricercatori presso Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali, Università degli Studi di Palermo e con Giuseppe Venturella (“Problematiche inerenti la commercializzazione dei funghi freschi e coltivati”), professore ordinario di botanica forestale e micologia presso il medesimo Dipartimento universitario.

A seguire cooking show con il maestro chef Peppe Giuffrè con una pietanza realizzata con i funghi porcini del Bosco di Scorace di Buseto Palizzolo alla presenza del sindaco Luca Gervasi e di Antonino Mannina, responsabile del Comitato scientifico del Gruppo Micologico “Tonino Pocorobba” di Valderice.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Campofiorito, "La terra degli dei": Sara Favarò presenta in streaming il suo ultimo libro

    • solo oggi
    • Gratis
    • 8 aprile 2021
    • evento online
  • "Il lavoro nell'era post Covid": in streaming il talk con il professor Domenico De Masi

    • solo oggi
    • Gratis
    • 8 aprile 2021
    • evento online
  • "Città narranti, ascoltare per narrare": al via il ciclo di incontri di Illustramente

    • solo domani
    • Gratis
    • 9 aprile 2021
    • evento online

I più visti

  • Monte Catalfano, sabato e domenica l'ascesa fino al "punto trigonometrico" e il volo di Akira

    • dal 10 al 11 aprile 2021
    • Monte Catalfano
  • Bike tour alla scoperta di una Palermo segreta fatta di misteri, storie e leggende

    • Gratis
    • 11 aprile 2021
    • evento online
  • Campofiorito, "La terra degli dei": Sara Favarò presenta in streaming il suo ultimo libro

    • solo oggi
    • Gratis
    • 8 aprile 2021
    • evento online
  • Mostra al centro d'arte Raffaello, in esposizione la personale dell'artista Mario Schifano

    • Gratis
    • dal 10 aprile al 29 maggio 2021
    • Centro d'arte Raffaello
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PalermoToday è in caricamento