rotate-mobile
Eventi

Carnalivari tirminisi, 'U nannu ca nanna diventeranno cittadini onorari di Santa Flavia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sarà un weekend ricco di appuntamenti quello del Carnalivari Tirminisi. La kermesse entra nel clou. Nei prossimi quattro giorni (da sabato 18 febbraio a martedì 21 febbraio) dalle ore 16 alle ore 20 sfileranno i carri allegorici, frutto dell’indiscussa arte dei maestri cartapestai imeresi. Non mancherà la musica ad allietare le serate.

Domani sera, alle ore 21, concerto del noto cantautore, voce maschile di molti cartoni animati, Giorgio Vanni. Domenica 19 febbraio si esibiranno i Gemelli Diversi (ore 21), lunedì 20 febbraio sarà la volta di Lello Analfino (ore 21) e martedì 21 febbraio chiuderà la manifestazione l'attore, comico e cabarettista messinese Nino Frassica (ore 21).

"Nei quattro giorni sarà presente un villaggio del carnevale con un ampio spazio per un Food Expo Villlage, dove gli artisti faranno da padroni. Ci aspetta un fine settimana di festa in cui invitiamo i cittadini e le cittadine a partecipare", commenta il direttore creativo, Antonio Liuni. Nel frattempo, la corsa del Carnevale continua senza fermarsi. A tenere su di giri il motore ci pensano come sempre i nostri due arzilli vecchietti: U nannu ca Nanna, che continuano a visitare scuole e quartieri coinvolgendo con la loro allegria ed il loro buonumore grandi e piccini.

Ovunque c'è festa, musica e balli, per le maschere del Carnalivari Tirminisi che, accolti sempre con grande gioia ed euforia, sono ormai diventate il simbolo carnascialesco dell'intera provincia. Ieri sono stati ospitati dal comune di Caccamo, poi toccherà a Cerda, Trabia, San Nicola; mentre domani sarà la volta di Santa Flavia: "In quest'ultimo comune i nostri vecchietti riceveranno addirittura la cittadinanza onoraria - fa sapere il presidente della Società del Carnovale, Emanuele Caruana - Che dire di più: divertiamoci! Allegria e serenità sono il sale della vita, approfittiamone proprio in questi giorni ricordandoci che: “Semel in anno licet insanire!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnalivari tirminisi, 'U nannu ca nanna diventeranno cittadini onorari di Santa Flavia

PalermoToday è in caricamento