Annunciato il calendario degli spettacoli dell’associazione “La nuova Panormo"

In collaborazione con la compagnia teatrale “Araldo del Vespro”. Dalla vittoria di Santa Rosalia sulla peste alle simpatiche vicende di Babbo Natale, passando per l’amore tra Bradamante e Ruggero, e concludendo con “Olimpici”, ecco gli appuntamenti dal 17 ottobre 2020 al 17 aprile 2021, al Teatro Don Bosco Ranchibile di Palermo.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Rosalia Sinibaldi e la sconfitta della peste a Palermo, un simpatico Babbo Natale che, in vista della vigilia e del suo lungo viaggio intorno al mondo, può contare sull’aiuto dei suoi fidati elfi. E, ancora, la storia d’amore travagliata tra Badamante e Ruggero. Infine, un viaggio che porterà tre giovani a trovare il loro posto nell’Olimpo. Questo il ricco calendario di spettacoli che porta la firma dell’associazione “La Nuova Panormo” e della compagnia teatrale “Araldo del Vespro”, in programma dal 17 ottobre 2020 al 17 aprile 2021, al Teatro Don Bosco Ranchibile, in via della Libertà, 199, a Palermo. Si comincia, quindi, con “Rosalia: da pupi a realtà”.

Appuntamento sabato 17 ottobre, alle 21:00, con lo spettacolo che, dopo essere stato rinviato a causa del Coronavirus, ha registrato il “tutto esaurito” lo scorso 4 settembre, sempre al Teatro Don Bosco Ranchibile, dove, verrà presentato, ancora una volta, come un dialogo tra un nonno puparo e la nipotina che, dopo aver visto per la prima volta uno dei pupi del nonno, curiosa, ne chiederà l'identità. Le scene racconteranno la storia della Santuzza e del miracolo che la fece eleggere a Santa Patrona della città di Palermo. A seguire, “Natale al Polo Nord”, sabato 5 dicembre, alle 21:00, una commedia adatta alle famiglie, dedicata ai più piccoli, che vede protagoniste le creature natalizie più famose al mondo: gli elfi, instancabili aiutanti di Babbo Natale.

E, ancora, il nuovo anno porterà con sé una delle storie d’amore più struggenti: quella di Bradamante e Ruggero. In scena, allora, sabato 13 marzo, alle 21:00, “L'aquila e il Leone”. Dal format "Da pupi a realtà" arriva una delle storie d'amore più antiche della nostra tradizione. Lo spettacolo racconterà, infatti, di Bradamante e Ruggero. La prima, devoto paladino alla corte dell'imperatore Carlo Magno, l'altro fiero combattente tra le schiere dei Saraceni. I due si innamoreranno e affronteranno mille battaglie prima di poter coronare il loro sogno d'amore. Gran finale, poi, con “Olimpici”, per un fine settimana “divino”, in programma sabato 17 aprile 2021, alle 21:00. Come si diventa dèi? Olimpici racconta le avventure di 3 giovani che intraprenderanno un viaggio nell'antica Grecia per scoprire il loro ruolo nell'Olimpo.

E' possibile abbonarsi per assistere ai 4 spettacoli dell’associazione: il costo è di 32 euro. Il biglietto singolo, invece, è 12€ adulto e 10€ per i bambini fino a 13 anni. Per maggiori informazioni o per prenotare inviare una e-mail ad araldodelvespro@gmail.com.

I più letti
Torna su
PalermoToday è in caricamento