Bagheria, presentazione del libro “I codice Kavad: un affare ancestrale”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sarà presentato sabato 09 febbraio alle ore 17.00, presso la prestigiosa sala Borremans di palazzo Butera, il libro di Giovanni Cavadi, “il Codice Kavad: un affare ancestrale”. Un racconto che conduce per mano il lettore alla ricerca di una verità unica, viaggiando attraverso tre secoli per rivivere una tragedia assai simile alla shoah del popolo ebraico, vissuta dal popolo armeno e curdo. Da Giorgio Castriota, l’autore ci condurrà fino a Giordano Bruno, passando per il cardinale Cesarini e Vladd III° meglio noto come il conte Dracula, il tutto con la brillante esposizione di Giovanni Cavadi. La manifestazione sarà presentata da Giuseppe Gargano, del gruppo “movimentiamo baaria” e dall’esperto d’arte e cinema Niki Domenico Mancini. L’evento rientra tra quelli già in programma del gruppo “movimentiamo baaria”, sarà presente la coordinatrice del movimento Alessandra Iannì. Bagheria 09 febbraio ore 17.00 Palazzo Butera – Sala Borremans

Torna su
PalermoToday è in caricamento