rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Economia Politeama

Ztl, i commercianti spengono le insegne: anche la Cidec aderisce alla protesta

La Confederazione Italiana Esercenti Commercianti di Palermo a fianco di Confartigianato e Confimprese nella protesta contro le ZTL che , da oggi, si tradurrà nello spegnimento delle insegne dei negozi dalle 18:30 alle 19:00.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Anche la Cidec aderisce all'iniziativa di protesta dei commercianti palermitani che lamentano il calo degli incassi legato alle Ztl. A precisarlo è il presidente provinciale Salvatore Bivona che, in una nota, comunica che "la Cidec si schiera a fianco di Confartigianato e Confimprese", invitando i propri iscritti il cui esercizio commerciale ricade nell'area contrassegnata dal provvedimento comunale a tenere le insegne spente dalle 18:30 alle 19 a partire da oggi.

"Forse il sindaco Leoluca Orlando - aggiunge Bivona - capirà così il profondo disagio degli esercenti. La Cidec non è mai stata contraria alle Ztl, che considera un'espressione di civiltà urbana: diciamo no, però, alla pedonalizzazione integrale in un momento che vede anche via Emerico Amari interessata da lavori sicuramente necessari ma di grande impatto sulle vendite". La Cidec ha più volte sollecitato l'amministrazione comunale a rivedere l'attuale sistema di mobilità urbana dotando la città di mezzi pubblici adeguati e incrementando i posteggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ztl, i commercianti spengono le insegne: anche la Cidec aderisce alla protesta

PalermoToday è in caricamento